Hyundai Kona electric, arrivano le prime consegne in Europa

La prima elettrica di casa Hyundai, la Kona Electric, è pronta a conquistare il mercato europeo.

Hyundai ha iniziato la produzione di Kona Electric nel suo stabilimento europeo, a Nošovice (Repubblica Ceca), da dove sono usciti pochi giorni fa i primi esemplari diretti ai clienti europei.

L’impianto ceco di Nošovice produrrà la più potente delle due versioni di Hyundai Kona Electric, con un motore elettrico da 150 kW e una batteria da 64 kWh che garantisce un’autonomia di 449 km. Hyundai Kona Insieme all’aumento della produzione dello stabilimento Hyundai di Ulsan, in Corea, nel 2020 la Casa coreana triplicherà la disponibilità di Kona Electric per i suoi clienti in Europa rispetto all’anno scorso.

“L’aumento della produzione di Kona Electric è un passo importante per soddisfare la crescente domanda europea di auto elettriche”, ha dichiarato Dong Woo Choi, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe. “Anche la minore distanza che il veicolo deve percorrere dallo stabilimento produttivo al consumatore ridurrà i tempi di consegna. Stiamo inoltre rafforzando ulteriormente l’Europa come impianto di produzione fornendo in loco soluzioni di mobilità future”.

Nel 2020 Hyundai prevede di consegnare ai clienti europei più di 80.000 unità di veicoli a emissioni zero, tra cui Kona Electric, Ioniq Electric e il veicolo elettrico a celle a combustibile Nexo. Con questo sviluppo, Hyundai prevede di diventare il più grande fornitore di veicoli a emissioni zero in Europa nel 2020.