Guidare senza bere acqua per ore? È pericoloso come bere alcol

Bere acqua è fondamentale, soprattutto al volante. I conducenti, infatti, commettono il doppio degli errori quando sono disidratati e gli errori, può sembrare strano, equivalgono addirittura a quelli riscontrati nei conducenti con tasso alcolemico oltre il limite consentito.

Da una ricerca finanziata dall’European Hydration Institute e condotta dalla Loughborough University (Regno Unito) emerge, infatti, che i conducenti che hanno ingerito soltanto un sorso d’acqua (25 ml) ogni ora hanno commesso oltre il doppio degli errori in strada rispetto ai conducenti correttamente idratati. Il numero di errori è stato equivalente a quello riscontrato in persone con un tasso alcolemico dello 0,08%, l’attuale limite consentito per la guida nel Regno Unito. 

Tra gli errori più comuni: l’azionamento tardivo dei freni, la difficoltà a mantenere la traiettoria all’interno della propria corsia e l’invasione involontaria delle corsie adiacenti. Non solo: oltre due terzi dei conducenti non sono in grado di riconoscere i sintomi della disidratazione, ossia stanchezza, capogiro, mal di testa, bocca secca e riflessi rallentati. Per risolvere il problema, basterebbe semplicemente bere più acqua.