Guidare è una passione al maschile

Una recente indagine promossa da Quixa e realizzata dall’istituto di ricerca MPS Evolving Marketing Research, ha svelato che in Italia gli uomini amano viaggiare in auto più delle donne. La ricerca ha svelato anche l’identikit dell’amante dell’auto: maschio, con un’età compresa tra i 25 e i 34 anni e risiedente nelle regioni del Nord-Ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta).

Secondo l’indagine, per il 50% dei maschi italiani intervistati guidare l’auto è un piacere. Tale percentuale nel caso delle donne scende al 29%. Per la componente femminile del campione intervistato, nella maggior parte dei casi, viaggiare in auto è spesso solo una necessità di cui si può fare a meno (46%), uno stress (15%) o addirittura una fonte di vera preoccupazione (10%). Anche l’età fa la sua parte: il 60% degli italiani di età compresa tra i 25 ed i 34 anni dichiara di essere amante della guida. Questa percentuale scende al 38% per i guidatori under 25 e al 30% per gli over 55.