Google Car, l’auto senza pilota ora impara a riconoscere i veicoli di emergenza

Continua la sperimentazione su strada di vetture a guida autonoma di Google (Google Car). Il colosso di Mountain View ha infatti appena brevettato un sistema in grado di riconoscere i mezzi di servizio e i veicoli di emergenza (ambulanze, pompieri, polizia) che si muovono intorno a lei grazie all’ausilio di speciali sensori e telecamere.

In particolare, il sistema è in grado di riconoscere i lampeggianti posti sulle vetture di servizio e, cosa altrettanto importante, distinguerli da luci simili che possono trovarsi ai lati della strada, grazie all’analisi della frequenza, della durata e dei colori dei fasci luminosi.
Tale sistema, ad esempio, permetterà alla Google Car, una volta che il dispositivo ha riconosciuto la presenza di un’ambulanza nei suoi paraggi, di riuscire ad accostare per permettere il passaggio del veicolo di soccorso. In questo modo, la Google car sarà in grado di adeguare il suo comportamento su strada in piena sicurezza e nel rispetto delle norme stradali.