FMA, un “must” per i fleet manager

Non di sole auto vive il fleet manager, ma anche di appuntamenti in cui confrontarsi con i colleghi, approfondire le tematiche più importanti relative alla gestione delle flotte aziendali, vedere in anteprima le novità del mercato auto, discutere con i fornitori e ricevere chiarimenti sulle normative fiscali. Quale migliore occasione per realizzare queste attività di Fleet Manager Academy

L’appuntamento con l’evento dedicato ai fleet manager italiani (organizzato da Econometrica, Auto Aziendali magazine e dal Centro Studi Promotor, col patrocinio di Aiaga e Aniasa ed in collaborazione con Kamel Film e Bologna Fiere) è per il 25 ottobre, a Bologna, presso il padiglione 22 di BolognaFiere

 

L’agenda

Molti i temi all’ordine del giorno, alcuni dei quali sono anticipati in questo numero di Auto Aziendali magazine. In particolare ai gestori di flotte aziendali interesserà molto sapere quali sono le novità che le case auto hanno in rampa di lancio per la fine del 2018 e l’inizio del 2019 e quali sono le strategie messe in campo per rendere le flotte più verdi e più sicure. Questi elementi emergono da un’indagine che abbiamo svolto e che voi potete leggere qui. Anche il settore dei veicoli commerciali merita uno spazio destinato ad approfondirne dinamiche e novità. L’articolo realizzato da Gennaro Speranza affronta proprio questi temi

 

La carta carburante

Non potevano poi mancare gli spunti forniti dall’attualità, a partire da un approfondimento sulla questione dell’abolizione della carta carburante. Nell’articolo è possibile trovare un approfondimento sull’iter legislativo della norma in questione ed anche sulle novità nell’offerta delle società che operano nella distribuzione di carburanti per venire incontro ai cambiamenti che presto saranno in vigore in tema di fatturazione elettronica. All’ordine del giorno è anche la questione dei cambiamenti in corso nel settore assicurativo, con il pensionamento del meccanismo bonus malus quale lo abbiamo conosciuto finora e con le nuove norme per chi dall’auto aziendale torna all’auto personale.

Da segnalare poi l’argomento trattato da Giovanni Tortorici nel suo articolo, e cioè il rapporto tra procurement e fleet management, due settori che devono collaborare più strettamente per unire agli obiettivi di risparmio sui costi anche quelli di una maggiore sicurezza dei veicoli messi su strada. In questo numero di Auto Aziendali magazine si parla poi anche dei costi “occulti” dei disservizi stradali, che per le flotte aziendali sono particolarmente gravosi in termini economici ma che sono pesanti per l’intera comunità in termini di sicurezza della circolazione. 

 

Sicurezza in primo piano

A proposito di sicurezza, passando sul piano digitale, vi è un articolo in cui sono riassunti i punti chiave delle strategie per i prossimi anni in tema di sicurezza dei dati informatici, partendo dal fatto che i veicoli saranno sempre più connessi e con moltissimi dati da gestire. E poi ancora l’intervista a Dario Casiraghi di Arval, che illustra le soluzioni di noleggio per piccole e medie imprese, e il focus sull’esperienza della provincia di Trento con l’uso del car sharing. Un numero particolarmente ricco, quindi, che anticipa, come detto, l’appuntamento del 25 ottobre, un’occasione da non perdere per aggiornarsi personalmente su tutto quello che bolle in pentola nel mondo delle flotte. Vi aspettiamo a Bologna e intanto vi auguriamo buona lettura!