Fleet Support, interfaccia unica per le flotte

di Vincenzo Conte

Il rapporto tra i driver aziendali, i fleet manager e le società di noleggio a lungo termine può essere condizionato da incomprensioni e ritardi nella gestione dei report. Oggi una soluzione viene da Fleet Support. Su questo, e non solo, abbiamo intervistato Simone Costantini, Amministratore Delegato di Fleet SupportDare alle aziende gli strumenti necessari per avere sempre sotto controllo direttamente le performance di gestione della flotta e per intervenire in prima persona ed in tempi brevissimi se si riscontrano inefficienze. E’ questo l’obiettivo di Fleet Support, come ci illustra l’AD Simone Costantini.

 

Dottor Costantini, a chi si rivolge Fleet Support? Quale è la sua storia?

“Fleet Support nasce nel 2001. Dal 2001 al 2007 si è occupata di attività collegate allo svolgimento di pratiche automobilistiche. Dal 2007 ha cercato di trovare una posizione fra le aziende che erogano servizi alle società che fanno del parco veicoli il loro core business (società di noleggio a lungo e a breve termine). Nel 2010 abbiamo incontrato un cliente che esulava da queste attività tipiche. Noi avevamo un software per la gestione di un parco veicoli, software che ci è stato richiesto per la gestione di un parco di veicoli in proprietà. A quel punto abbiamo deciso di fornire il software reingegnerizzato con nuove tecnologie. Forti di questa esigenza, abbiamo dato un nuovo indirizzo all’azienda, per tornare ad essere presenti nel  mercato della gestione in outsourcing del parco di veicoli aziendali. Abbiamo capito che oltre all’esigenza di dare in outsourcing i servizi relativi alla gestione del parco, da parte delle aziende c’era anche una forte esigenza di avere un’applicazione che potesse aiutare le aziende che ‘fanno in casa’ la gestione del parco”.

 

In quali aree operate oggi?

“Sono due fondamentalmente le aree in cui operiamo: il mondo delle società di noleggio ed il mondo delle aziende che hanno parchi auto. Per le società di noleggio facciamo molte attività, tra le quali la principale è la fornitura di software all’avanguardia, con soluzioni innovative per processi considerati  problematici. Alle aziende che hanno parchi di veicoli forniamo l’applicazione FFM (Full Fleet Management) affinché possano gestire all’interno, con il loro personale, le attività relative al parco auto. Ma Fleet Support è anche fornitore di servizi. Stiamo cercando di creare con la nostra applicazione un’interfaccia unica verso tutto il mondo delle società di noleggio per un insieme di attività che sono di conoscenza e riscontro. Conoscenza di tutto quello che caratterizza la gestione di un parco di veicoli e riscontro per tutto ciò che riguarda la fatturazione”.

 

Su quali direttive di sviluppo puntate per il futuro?

“In futuro vogliamo occuparci di settori in cui oggi non siamo presenti, che sono il mondo assicurativo e il mondo del leasing. Stiamo cercando di approcciare il retail attraverso il nostro portale, muovendoci nei confronti dell’utente singolo per offrirgli un servizio evoluto che, in caso di guasti o di incidenti, gli consenta di accedere ad un livello di servizio comparabile con quello delle grandi flotte. Abbiamo anche l’obiettivo di dare la nostra applicazione FFM a più aziende possibili, cercando di farla evolvere costantemente per rispondere alle esigenze di ogni azienda. A questo scopo abbiamo lanciato MyFleet, una app per smartphone (Ios e Android) con la quale l’utilizzatore di veicoli ha un’unica interfaccia con il mondo esterno, indipendentemente dalla società di noleggio di riferimento”.  

PER I FLEET MANAGER
AD di Fleet Support Simone ConstantiniMyFleet, un app per tutte le esigenze 
“Grazie all’app MyFleet dopo aver usufruito dei servizi richiesti – dice l’AD di Fleet Support Simone Costantini – l’utilizzatore può dare un feedback sul livello dei servizi ricevuti. In questo modo è possibile monitorare effettivamente il livello dei servizi delle società di noleggio. Con l’app MyFleet, Fleet Support punta a essere l’interfaccia unica tra i driver, i fleet manager e le società di noleggio. Un’interfaccia indipendente dalla società di noleggio utilizzata, gestita internamente dalle flotte e che fornisce la reportistica necessaria per qualificare il livello di servizi ricevuti”.