Fleet Manager Academy, decima edizione da record

di Gennaro Speranza

Sulla scia dell’ottimo esito dell’edizione di ottobre 2016, la sessione autunnale 2017 di Fleet Manager Academy si è volta per la seconda volta nel cuore del quartiere fieristico di Bologna. Qui, nell’ampio padiglione 22, su una superficie occupata di 5.000 mq, l’evento dedicato al mondo dell’auto aziendale ha offerto ai suoi visitatori professionali un’ampia gamma di nuove autovetture per le flotte, con 38 modelli rappresentanti il meglio dell’offerta automobilistica del momento per il comparto delle business car

 

 

La decima edizione in cifre

I brand automobilistici presenti sul parterre espositivo di questa edizione sono stati 22, più che in ogni altra edizione di FMA. Significativa anche la presenza di 15 aziende di prodotti e servizi operanti nel mercato delle flotte aziendali. Numerosa la partecipazione dei visitatori che ha raggiunto quota 492, dei quali 347 fleet manager.

 

Formazione e aggiornamento 

Fedele alla sua mission insita nel suo nome, nonché nel suo format, Fleet Manager Academy ha offerto ai partecipanti un intenso programma di formazione e aggiornamento professionale, che ha declinato tra seminari, workshop e tavole rotonde un’ampia gamma di argomenti di interesse per le flotte. Gli argomenti trattati hanno spaziato dall’impiego delle alimentazioni alternative nelle flotte al rapporto tra flotte e veicoli commerciali, dall’evoluzione dei sistemi di pagamento per la mobilità aziendale al nuovo sistema di omologazione (WLTP e RDE) e i riflessi sulla gestione delle flotte, fino alla discussione e alla valorizzazione delle nuove tecnologie disponibili sulle vetture in uso ai driver per aumentare la sicurezza e l’efficienza delle flotte. Non è mancato poi il tradizionale “Question time” fiscale

 

Focus sui broker automobilistici 

Nel corso della giornata vi è stato spazio anche per un inedito appuntamento che ha catalizzato l’attenzione di una diversa platea, quella dei broker automobilistici, che per la prima volta hanno partecipato alle attività di networking di FMA. A loro è stato dedicato un apposito convegno, tenutosi nello spazio incontri Agorà, dal titolo “Il ruolo dei broker al servizio del mercato delle auto aziendali”. Nel convegno si è messo in evidenza il ruolo altamente strategico che queste figure rivestono nel comparto delle flotte aziendali, in quanto rappresentano un ponte tra le società di noleggio e clienti come Pmi, Partite Iva e privati. 

 

Lo spazio incontri Agorà

Una delle novità della decima edizione di Fleet Manager Academy è stata l’Agorà, un inedito spazio incontri – volutamente progettato aperto e centrale rispetto all’intero padiglione in cui si è svolto l’evento . Oltre al convegno dedicato ai broker automobilistici, l’Agorà di Fleet Manager Academy ha visto alternarsi diversi partner, che hanno svolto presentazioni di propri prodotti, servizi, tecnologie, interpretando pienamente lo spirito dello spazio incontri. Le presentazioni sono state a cura di Toyota e Lexus, GAC Technology, Audi, Octo Telematics e Omoove, Car Server, Nissan ed Edenred. 

 

 

Appuntamento 2018 a Milano 

L’appuntamento per la prossima edizione di Fleet Manager Academy è fissato per il 14 marzo 2018 nella splendida cornice del Palazzo del Ghiaccio a Milano, già teatro delle precedenti sessioni primaverili di FMA del 2015, del 2016 e del 2017.  

 

Guarda anche il video: FLEET MANAGER ACADEMY – BOLOGNA 2017 – VIDEO

 

I vincitori dei Fleet Italy Awards 2017

Altro momento topico della giornata è stata la cerimonia di consegna dei Fleet Italy Awards, i premi promossi da Econometrica e Aiaga che ogni anno dal 2012 vengono assegnati alle migliori esperienze di gestione di flotte di auto aziendali realizzate nel nostro Paese. I premi 2017, sponsorizzati da LeasePlan, sono andati a Vincenzo Madonna (Supply Chain Manager di Valagro), Simone Boeretto (Direttore Servizi Generali di Eismann) e Barbara Caimmi (Fleet & Mobile Phone Manager di Fastweb). In particolare, Vincenzo Madonna si è aggiudicato il titolo di Fleet Manager dell’anno. Simone Boeretto si è aggiudicato il riconoscimento Fleet Italy SQE Safety Quality Environment che premia il responsabile del miglior progetto aziendale di gestione della flotta dal punto di vista della sicurezza, della qualità e della sostenibilità ambientale. A Barbara Caimmi, invece, è andato il premio di Fleet Italy Mobility Award (rivolto al più efficiente progetto di mobilità aziendale).