Fleet Manager Academy a Bologna, appuntamento il 25 ottobre

di Gennaro Speranza

Fleet Manager Academy, che avrà luogo il 25 ottobre presso il quartiere fieristico di BolognaFiere, è arrivata all’importante traguardo della sua XII edizione. Passano gli anni (la prima edizione risale al 2011), si alternano le location (Bologna, Roma, Verona, Milano), ma resta immutato il successo di questo evento diventato ormai un must nel settore delle flotte aziendali. A certificarlo sono i numeri, in costante crescita: solo nell’ultima sessione, quella primaverile di Milano dello scorso 14 marzo, hanno partecipato ben 404 fleet manager, un record assoluto. 

 

 

Il patrocinio di AIAGA e di ANIASA

Organizzato come sempre da Econometrica e dal Centro Studi Promotor, con il patrocinio di AIAGA e di ANIASA, l’evento rimane fedele alla sua formula collaudata che è quella di accostare seminari formativi (con approfondimenti sistematici sui temi della gestione delle flotte aziendali e sulle evoluzioni nel mercato business della mobilità), sezione espositiva (con il meglio dell’offerta automobilistica e dei prodotti e dei servizi per le flotte disponibili sul mercato) e networking (grazie alla possibilità di incontro e confronto tra fleet manager e aziende operatrici sul mercato).

 

Il futuro digitale del fleet manager

Tanti i temi che saranno declinati nei diversi seminari del programma di quest’edizione. In particolare, spicca la lectio magistralis del professor Luciano Bononi su un argomento di grande interesse che è quello del futuro sempre più digitale dei sistemi di fleet management. L’utilizzo di dispositivi mobili come Ipad e smartphone per l’attivazione di piattaforme di gestione digitale della flotta è infatti in crescita e le potenzialità di questi sistemi digitali hanno – e avranno sempre più – importanti implicazioni nello sviluppo delle strategie delle aziende, sia in termini di innovazione di gestione della flotta, sia nell’interazione con i sistemi on board dei veicoli. 

 

 

Auto elettrica e responsabilità sociale d’impresa

Ulteriore argomento di grande interesse che sarà affrontato in un seminario dedicato è quello relativo alla Responsabilità Sociale d’Impresa e alla scelta di adottare auto elettriche per la flotta, scelta che può comportare vantaggi in termini di reputazione e di sostenibilità ambientale. E poi, ancora, a Fleet Manager Academy si parlerà di veicoli commerciali, dell’evoluzione delle strategie di procurement e gestione della flotta, della professione del fleet e travel manager. Non mancherà poi il Question time fiscale e la cerimonia di consegna dei Fleet Italy Awards, i premi, sponsorizzati per il secondo anno consecutivo da LeasePlan, assegnati alle migliori esperienze di gestione di flotte di auto aziendali realizzate nel corso del 2017 nel nostro Paese. 

 

 

Appuntamento al padiglione 22

Cornice della dodicesima edizione di Fleet Manager Academy sarà il padiglione 22 del quartiere fieristico di BolognaFiere, quartiere già teatro delle sessioni autunnali del 2016 e del 2017. Qui sarà esposta un’ampia gamma di nuove autovetture per le flotte, con modelli rappresentanti il meglio dell’offerta automobilistica del momento per il comparto delle business car.

 

 

Ci sarà anche una significativa sezione espositiva dedicata alle altre aziende di prodotti e servizi che operano nel mercato delle auto aziendali (società di noleggio, di servizi di car sharing e car pooling, di software per le flotte, di servizi finanziari ed assicurativi) che mostreranno ai fleet manager le ultime novità e il meglio della loro offerta disponibile per il mercato business. La partecipazione a Fleet Manager Academy, come sempre, è gratuita per gli acquirenti e gestori di auto aziendali previa registrazione al sito www.fleetmanageracademy.it.

I partecipanti registrati potranno accedere a tutte le sessioni del programma seminariale di loro interesse, visitare l’area espositiva e rivolgersi allo sportello di consulenza fiscale.