FCA, flotte europee in crescita del 20%

di Margherita Marchi

Sono positivi i risultati del comparto flotte per il gruppo Fca per l’anno in corso, grazie alla combinazione tra una gamma di prodotti ampia e diversificata e politiche commerciali pensate per professionisti e imprenditori. “La campagna di prodotti lanciata recentemente con tutti i nostri i brand ci ha permesso di presidiare tutti i segmenti e soprattutto offrire un modello per ciascuna esigenza dei clienti”, ha confermato ad Auto Aziendali Magazine Alessandro Grosso, Direttore Generale Flotte&Business Sales FCA per la regione EMEA, sottolineando come nei canali proprietà e noleggio le vendite siano in progresso rispetto al 2017 e abbiano registrato picchi rilevanti in alcuni periodi. 

 

Jeep Compass sugli scudi

“Nel canale Pure Fleet, per esempio, abbiamo registrato una crescita di oltre il 20% a livello europeo rispetto allo scorso anno – sottolinea Grosso – con il marchio Jeep che ha superato il 30%”. Di grande impatto per il brand Jeep l’introduzione del modello Compass, che si è affiancato a Jeep Renegade, che non smette di essere protagonista di primo piano sul mercato e nel proprio segmento. Sul versante Fiat, Grosso si dichiara soddisfatto della famiglia 500 e Tipo. Protagoniste del mercato anche Giulia e Stelvio, che hanno permesso ad Alfa Romeo di raddoppiare complessivamente le vendite rispetto al 2017. In termini assoluti, sul cumulato proprietà + noleggio a lungo termine, leader è sempre il modello Fiat Panda, seguita da 500X, Fiat Tipo, Jeep Compass e Alfa Romeo Stelvio. “A livello di motorizzazioni si conferma ancora la forte preferenza dei clienti per le motorizzazioni diesel, soprattutto nei segmenti più alti”, spiega Grosso. “Quest’ultimo è un dato rilevante in un momento in cui la campagna di disinformazione sta condizionando in modo errato la scelta dei clienti”. 

 

Alessandro Grosso, Direttore Generale Flotte & Business Sales FCA

 

I canali di vendita

“In termini di quota di mercato, nel canale Fleet by dealer (proprietà) e noleggio a lungo termine, la scelta di FCA è particolarmente rilevante – sottolinea Grosso – e questo ci permette di lavorare in modo sinergico con gli altri canali, potendo contare sul grande apprezzamento da parte del mercato per i nostri prodotti”. Per promuovere gli acquisti di vetture del Gruppo, è stato messo a punto un bonus rivolto alla clientela business, vale a dire quegli acquirenti che scelgono un veicolo FCA per il proprio lavoro. Si tratta di Bonus Impresa, “che ha già ottenuto grande successo e che ancora oggi è un punto di riferimento nel mercato tra le attività messe in campo; parliamo di importi totali che hanno raggiunto i 20 milioni di euro”. 

 

Basta un click per il bonus

Usufruire del vantaggio per l’acquisto è molto semplice: chi desidera acquistare una vettura Fiat, Alfa Romeo, Lancia o Jeep o Fiat Professional può accedere al sito www.bonusimpresa.it, sul quale sono presenti i bonus relativi a ogni singolo modello e scaricare il voucher, che dovrà essere esibito al concessionario per ottenere il bonus.