FCA e Google rafforzano accordo per il lancio dei taxi a guida autonoma

Si rinnova l’accordo tra FCA e Waymo, la divisione di Google incaricata dello sviluppo delle vetture a guida autonoma. La casa italo-americana fornirà infatti migliaia di Chrysler Pacifica a Waymo per il lancio del suo servizio di taxi senza guidatore. Per FCA e Waymo si tratta del terzo step di una collaborazione che va avanti già da due anni: nel 2016 Waymo aveva ricevuto 100 Chrysler Pacifica ibride, mentre nel 2017 ne aveva ricevute 500. 

 

 

“La nostra partnership con Waymo si rafforza – ha affermato Sergio Marchionne, l’amministratore delegato di Fca –. Questo è l’ultimo segnale in ordine temporale del nostro impegno verso questa tecnologia”. Per John Krafcik, amministratore delegato di Waymo, le ulteriori Pacifica ibride fornite da FCA rappresentano un modo per continuare a crescere. “Quest’anno ci apprestiamo a inaugurare il nostro primo servizio di taxi autonomi a Phoenix – ha dichiarato Krafcik – e puntiamo all’espansione in altre città americane. Oltre a Phoenix, abbiamo infatti già ufficialmente testato la nostra tecnologia ad Atlanta, a San Francisco, a Metro Detroit e Kirkland”.