FCA e Arcese insieme per il futuro del trasporto sostenibile

Una partnership all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione che contribuisce alla ripartenza economica del Paese in un settore, quello dei trasporti, maggiormente coinvolto dalle trasformazioni che stanno cambiando il mondo della mobilità.

Fiat Chrysler Automobiles e il Gruppo Arcese – azienda specializzata nel settore della logistica e del trasporto internazionale – hanno firmato un accordo che prevede, in anteprima rispetto al lancio commerciale, l’utilizzo da parte di Arcese di un prototipo del nuovo E-Ducato, il primo modello “full electric” di Fiat Professional, pensato per il trasporto su strada per il primo e l’ultimo miglio.

La partnership tra FCA e il Gruppo Arcese testimonia l’impegno delle due aziende nella costante ricerca di soluzioni innovative con cui soddisfare le esigenze dei propri clienti, e ridare slancio alla ripartenza dell’economia italiana: FCA lo sta facendo sviluppando soluzioni di trasporto dedicate esclusivamente alla mobilità sostenibile. Il nuovo E-Ducato è frutto di questo impegno e risponde perfettamente alle aspettative di Arcese: servizi di distribuzione in ambito cittadino e “near urban” veloci, affidabili e soprattutto sostenibili, grazie all’abbattimento delle emissioni in atmosfera.

E-Ducato propone autonomie di percorrenza – nel tipico ciclo di una “mission di consegna” in ambito urbano – da 200 a oltre 360 chilometri in normali condizioni ambientali a seconda del tipo di batteria, con differenti configurazioni di ricarica. La nuova propulsione elettrica non penalizza la volumetria di carico che rimane best in class nel segmento dei Large Van: da 10 a 17 metri cubi con portata fino a 1.950 chilogrammi, la migliore della categoria. L’E-Ducato nasce quindi per soddisfare le nuove esigenze del trasporto sostenibile, semplificando la quotidianità di chi lavora nel mondo dei trasporti e deve superare “ostacoli” sempre più frequenti, come le zone a traffico limitato dei grandi centri urbani.

“Siamo orgogliosi di essere tra i primi operatori logistici a partecipare a questa fase sperimentale grazie a una partnership che possiamo definire davvero all’avanguardia nell’ambito dell’elettrificazione – commenta Matteo Arcese, Executive President del Gruppo Arcese – La nostra è una collaborazione ormai pluriennale, che ci vede impegnati non solo come clienti di FCA, ma anche come fornitori di servizi di trasporto e logistica per alcuni brand del Gruppo. L’E-Ducato rappresenta per noi oggi un tassello importante che va a inserirsi nell’insieme di attività volte a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati in allineamento con le politiche e le iniziative legislative dell’Unione Europea per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra nel settore dei trasporti. Un’ulteriore conferma dell’impegno della nostra azienda nel rappresentare un modello d’impresa socialmente responsabile.”

Per Roberto Di Stefano, responsabile dell’ente e-Mobility di FCA, quello con Arcese “è un rapporto consolidato da anni di fruttuosa collaborazione e conoscenza reciproca. Lavorare insieme da tanto tempo ci aiuta a sviluppare idee innovative che possono fare la differenza per la mobilità del futuro. Il trasporto delle merci è una parte fondamentale in uno scenario complesso e in costante evoluzione. Questa nuova partnership con Arcese ci permetterà di lavorare al meglio per ripensare e migliorare il futuro della mobilità”.