Fatti e persone

imageMarone Vallesi nuovo Fleet Director di Hyundai Italia
Con l’ingresso di Marone Vallesi, nuovo Fleet Director, Hyundai Italia amplia ulteriormente il team dedicato all’affermazione del brand nel comparto flotte, particolarmente rilevante per la crescita a livello italiano ed europeo. Anche per questo, con l’arrivo del nuovo manager Hyundai Italia dà oggi vita a una nuova divisione interna dedicata al canale business. Vallesi – 36 anni, marchigiano – si laurea in Economia presso l’Università Politecnica delle Marche e debutta nel business automoti•7ve nel 2001 in MSX International, occupandosi di programmi di consulenza dedicati al post vendita e successivamente alla gestione dell’usato. Nel 2004 approda in Ford Italia, dove ricopre ruoli di crescente responsabilità nei reparti After Sales, Sales e Flotte. Riportando al Managing Director Andrea Crespi, Marone Vallesi si occuperà di proseguire il percorso di crescita del marchio nel competitivo canale business, nel quale Hyundai si è affermata già dal 2011.

 


imageDa Leasys un’app per i driver
Leasys lancia una nuova app dedicata ai driver aziendali, che, attraverso un’interfaccia chiara e intuitiva guida l’utilizzatore del veicolo nelle varie sezioni dove poter selezionare, con un semplice tocco, il servizio desiderato. Dalla richiesta di soccorso stradale o sanitario ai servizi di manutenzione del mezzo (inclusa la localizzazione dei punti di assistenza convenzionati e la possibilità di fissare un appuntamento), dalla notifica delle multe alla denuncia dei sinistri, dalle informazioni tecniche sul contratto e i dati del veicolo alle comunicazioni con l’azienda, tutto può essere gestito dal driver attraverso la nuova app Leasys.


imageLa crisi alimenta la piaga dei furti delle auto a noleggio
Nel 2012 i furti d’auto sono costati al settore del noleggio di autoveicoli oltre 42 milioni di euro. Il dato emerge dalle elaborazioni di LoJack Italia, società leader nel rilevamento e recupero di beni rubati, sugli ultimi dati forniti sul fenomeno da Aniasa – Associazione Nazionale dell’Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici. Lo scorso anno sono stati rubati complessivamente ai clienti del renting 4.400 veicoli (erano 4.395 nel 2011), dato che testimonia una situazione di costante emergenza per il comparto sul fronte dei furti, acuita ancora di più dal contesto di crisi economica. Scendendo nel dettaglio, nel 2012 si è assistito a un nuovo boom dei furti di auto aziendali a noleggio, aumentati del 9,4% (da 2.979 a 3.260). La crescita del fenomeno risulta evidente anche se si rapporta il dato assoluto alla flotta di veicoli in circolazione (+8%). Stabile, invece, l’incidenza dei costi generati dai furti, e ciò dipende dal downsizing che da diversi anni sta interessando la flotta del noleggio a lungo termine.


imageLeonardo Cesarini alla direzione Sales & Marketing di Europcar Italia
Leonardo Cesarini è il nuovo Direttore Sales & Marketing di Europcar Italia. Cesarini è nato a Perugia 48 anni fa e, dopo una decennale formazione professionale nelle vendite e nel marketing di beni di largo consumo (Bolton e Hasbro), ha maturato una forte e significativa esperienza nell’intera filiera del turismo, ricoprendo ruoli di direzione commerciale nei vettori aerei (Meridiana Fly), nell’hospitality (Boscolo Hotels) e nel turismo organizzato (Club Méditerranèe). In qualità di Direttore Sales & Marketing di Europcar Italia, Leonardo Cesarini risponde all’AD e DG Fabrizio Ruggiero e coordinerà un team di oltre 40 persone, articolate nelle aree marketing, sales, customer service e sales administration.


imageDa “Missione Mobilità” proposte e provocazioni
“Rendere deducibili le spese legate all’auto” e “rivedere il superbollo, esempio di una politica fiscale che va abbandonata”. Sono solo due delle numerose proposte/provocazioni illustrate nel corso della terza edizione di “Missione Mobilità”, la manifestazione dedicata alla mobilità su due e quattro ruote tenutasi presso la sede dell’Aci e promossa da Amoer – Associazione per una Mobilità Equa e Responsabile – il movimento di opinione presieduto dal giornalista  Pierluigi Bonora. Al centro del dibattito la denuncia delle continue vessazioni subite da automobilisti e motociclisti e l’analisi delle proposte presentate alle istituzioni per superare la crisi del settore.


imageLe gomme si scelgono così
Un’indagine promossa da Goodyear in vari paesi europei ha rivelato che, attualmente, le flotte preferiscono scegliere gli pneumatici basandosi sulle loro prestazioni anziché sulla tipologia d’impiego. La prestazione più importante è la resistenza al rotolamento, che influisce direttamente sull’efficienza dei consumi. Il 77% degli operatori di flotte intervistati da Goodyear ha definito questa voce “molto importante” o “estremamente importante”. Il chilometraggio (76%) e l’aderenza sul bagnato (75%) sono rispettivamente al secondo e al terzo posto. Lo studio ha anche rivelato che il 91% delle flotte intervistate prevede un ulteriore aumento dei prezzi del carburante, mentre l’84% si aspetta un incremento di altri costi. Pertanto, il 70% degli operatori delle flotte intervistati afferma di avere già acquistato pneumatici efficienti o che inizierà a farlo nel prossimo futuro (21%). Anche perchè i pneumatici efficienti consentono di ridurre i consumi di carburante.


imageTre driver aziendali su quattro guidano più attentamente il loro mezzo privato
Uno studio effettuato da TomTom ha rilevato che più dei tre quarti (79%) dei conducenti italiani di veicoli commerciali ammette di guidare con maggiore attenzione quando si trova al volante del suo mezzo personale. La ricerca, condotta tra i conducenti dei veicoli commerciali leggeri, rileva che l’88% di essi adotta questo comportamento per risparmiare sui costi del carburante e sulla manutenzione del veicolo. Inoltre, quasi la metà degli intervistati (48%) sostiene di essere più propenso a superare i limiti di velocità o ad assumere rischi alla guida dei veicoli aziendali a seguito delle pressioni sui tempi di lavoro. Lo studio ha evidenziato che i due terzi degli intervistati (66%) ammette di superare i limiti di velocità quando si trova al volante dei veicoli aziendali e più di un terzo dei datori di lavoro (66%) paga le multe per eccesso di velocità per conto dei suoi autisti.


imageMagneti Marelli: oltre 20.000 forniture di ricambi ad Ald Automotive
Magneti Marelli e Ald Automotive rafforzano la partnership e consolidano l’accordo siglato nel 2012, grazie al quale Magneti Marelli distribuisce a tutte le officine convenzionate Ald una gamma completa di ricambi auto originali o di qualità equivalente insieme a prodotti direttamente progettati e fabbricati da Magneti Marelli. La fornitura avviene attraverso la rete di ricambisti specializzati Magneti Marelli, in grado di garantire il servizio logistico e la disponibilità dei ricambi su tutto il territorio nazionale.