Fast2drive compara le offerte di noleggio con pochi click

di Giorgio Costa

Trovare con pochi click l’auto su misura da noleggiare a lungo termine. Nessuno l’aveva pensato prima di Fast2drive, che nasce dall’esperienza di Interlogica di Mestre che produce software per società di noleggio (tra cui LeasePlan, Leasys, Ald, Volkswagen) e altre piattaforme digitali legate anche al recupero crediti. Fast2drive – avviato ad agosto 2017 – è di fatto un comparatore di offerte di noleggio che raccoglie e analizza da oltre 30 siti web. Il portale si rivolge al privato che vuole trovare la migliore offerta di noleggio ma anche alle aziende, specie quelle di piccola dimensione e le partite Iva e permette di filtrare i risultati secondo le proprie esigenze, siano esse di natura economica, di percorrenza o miste. 

 

Il prezzo del servizio

Il servizio di Fast2Drive è una comunicazione decisamente evoluta visto che offre non “sogni” ma dati concreti sulla base dei quali effettuare poi la scelta del mezzo su cui puntare. “Oggi la quota del noleggio vale in generale il 25% del mercato delle vetture – spiega Nicola Barozzi, Ceo di Fast2drive – e la quota dei privati, ancora molto bassa, rappresenta un segmento molto interessante dati gli ampi margini di sviluppo soprattutto per chi punta alla comodità nella gestione dell’usato e per aver già prezzato il costo del veicolo e garantiti tutti gli adempimenti fiscali e di manutenzione senza alcuna sorpresa di costo durante l’utilizzo”.

 


Quando vince l’uso sul possesso

Il successo del noleggio a lungo termine dipende anche molto dalla mentalità più legata all’uso che al possesso. “E anche – spiega Barozzi – dalla necessità di pianificare il costo. Il mercato dei privati chiede periodi più brevi e offerte ‘reali’ con prezzi marcatamente bassi, magari con chilometraggi troppo limitativi”. La piattaforma riscuote molto interesse da parte dei broker che da una parte possono avere qualche timore a mettere la loro offerta “in piazza” ma, dall’altra parte, non possono non farlo per stare dietro correttamente al mercato. Da parte loro, le grandi aziende di noleggio sono interessate perché hanno a disposizione uno strumento che consente di vedere le offerte dei concorrenti. Anche l’utilizzatore privato è molto interessato perché può farsi un’idea del costo che deve sostenere. 

 

Con un occhio al futuro

 “Fast2drive è appena decollato – spiega Nicola Baroni – ma apriremo in nove Paesi europei entro fine 2018. La sede resterà in Italia ma opereremo anche all’estero attraverso la nostra rete. Peraltro, sono in corso un paio di trattative con alcune società di noleggio che potrebbero entrare nel capitale e comunque hanno visto una validità nel progetto e ne vogliono far parte”.