EasyPark Italia entra nella Community Cashless Society

L’azienda leader nel digital parking diventa partner della piattaforma di confronto e produzione di idee e contenuti sui pagamenti elettronici

EasyPark Italia, la filiale italiana del Gruppo internazionale leader nelle tecnologie per la sosta, è entrata a far parte della Community Cashless Society, la piattaforma di confronto permanente sulle tematiche legate pagamenti elettronici, fondata nel 2015 da The European House – Ambrosetti.

SERVIZIO ATTIVO IN 550 CITTÀ

Un ulteriore tassello per dare il proprio contributo alla crescita della digitalizzazione e modernizzazione del Paese, in qualità di azienda la cui app per la gestione e il pagamento della sosta è la più diffusa in Italia, con 550 città coperte dal servizio.

“LA DIGITALIZZAZIONE DELLA SOSTA È STRATEGICA”

“Considerato che in Italia il parco circolante è composto da 40 milioni di autovetture, la sosta rappresenta una componente strategica della digitalizzazione del Paese – dice Giuliano Caldo, General Manager di EasyPark Italia – Per accelerare questo processo e posizionarsi ai livelli delle altre nazioni europee in termini di pagamenti digitali è necessario rafforzare il dialogo e le relazioni tra gli attori dell’industria dei pagamenti, la comunità imprenditoriale e quella istituzionale. Il nostro ingresso nella Community Cashless Society nasce dal desiderio di mettere la nostra ventennale esperienza internazionale nel settore del mobile parking a servizio della modernizzazione dell’Italia”.