E.ON Drive Booster, la colonnina con batteria propria

Realizzata da Volkswagen Group Components, la colonnina rapida non necessita di attingere l’energia dalla rete e permette di ricaricare in simultanea due veicoli elettrici fino a 150 kW

E.ON, società europea del settore delle energie rinnovabili e il gruppo Volkswagen hanno messo in funzione il primo E.ON Drive Booster, un sistema flessibile di ricarica rapida.

BATTERIA PROPRIA

L’E.ON Drive Booster è una fonte di corrente elettrica che non necessita di attingere l’energia direttamente dalla rete, in quanto dispone di un proprio sistema integrato di stoccaggio con batteria.

Una normale presa di corrente, come quelle che si trovano in qualsiasi supermercato, insieme alla batteria interna, forniscono la capacità necessaria per caricare due veicoli elettrici contemporaneamente fino a 150 kW. In media bastano 15 minuti per caricare le auto con energia sufficiente per un’autonomia aggiuntiva di circa 200 km.

STAZIONI DI RICARICA: PIÙ DIFFUSE E POTENTI

“L’espansione dell’e-mobility è un elemento fondamentale della transizione energetica – dice Patrick Lammers, responsabile delle soluzioni per i clienti nel consiglio di amministrazione di E.ON – Per rendere i veicoli elettrici ancor più attraenti, abbiamo bisogno che le stazioni di ricarica siano ampiamente diffuse e potenti“.

“Ci stiamo dedicando all’espansione dell’infrastruttura di ricarica e puntiamo a lavorare con partner forti per quintuplicare il numero di stazioni di ricarica rapida in Europa entro il 2025“, spiega Thomas Schmall, membro del consiglio di amministrazione per la tecnologia del gruppo Volkswagen e CEO di Volkswagen Group Components.