Dopo atti vandalici, Share’ngo amplia la propria flotta a Roma: in arrivo 200 nuovi mezzi

Share’ngo (operatore nazionale di carsharing attivo a Roma, Milano, Firenze e in via sperimentale a Modena) ha annunciato il potenziamento del 30% del servizio di carsharing a Roma, con 200 nuovi mezzi in arrivo entro la fine del mese, portando il totale circolante nella capitale a 847 unità.

La decisione di Share’ngo di ampliare la propria flotta è stata presa nonostante i danni subiti alle proprie vetture negli ultimi mesi a causa di atti vandalici. Solo nella notte del 30 aprile scorso, infatti, Share’ngo ha denunciato 15 episodi di vandalismo ai danni alle auto in condivisione parcheggiate in strada, nell’area di Saxa Rubra (area operativa che per il momento è stata chiusa). 

 

 

Chicco Enrico Tagliaferri, Town Manager di Share’ngo, ha dichiarato: “Non credo a complotti o dietrologie, e ho sempre respinto chi mi parlava di lobby di tassisti, dipendenti Atac, posteggiatori abusivi o gommisti. Si tratta di cose che succedono, anche se più frequenti rispetto alla media. Atti vandalici contro le nostre vetture, peraltro, sono stati registrati anche a Milano, dove circolano 797 vetture. Le auto condivise, che non sono di proprietà di nessuno di chi le guida o vi sale a bordo, sono, evidentemente, più facilmente colpite”.