Di scena a FMA la nuova frontiera della mobilità

di Danilo Ortega

Per il quinto anno consecutivo l’evento si tiene nella prestigiosa cornice del Palazzo del Ghiaccio di Milano. Oltre alla consueta vetrina per le auto, imperdibili occasioni formative per i fleet manager.

 

Per il mondo delle flotte aziendali è arrivato il momento di misurarsi con i grandi eventi di settore dedicati ai fleet manager. Il primo appuntamento in programma per il 2019 è sicuramente la Fleet Manager Academy (FMA), giunta alla sua tredicesima edizione, che si terrà mercoledì 20 marzo al Palazzo del Ghiaccio di Milano (già teatro delle quattro precedenti edizioni primaverili di FMA).

Un momento della Fleet Manager Academy di Milano del 2018

FORMAZIONE ED ESPOSIZIONE

Organizzato come sempre da Econometrica, con il patrocinio di Aniasa e di Aiaga, Fleet Manager Academy è diventato un ineludibile punto di riferimento per tutti i fleet manager e gli addetti al settore delle flotte, grazie alle specificità vincenti del suo format: formazione professionale (con approfondimenti sistematici sui temi della gestione delle flotte aziendali e sulle evoluzioni nel mercato business della mobilità), sezione espositiva (con il meglio dell’offerta automobilistica per le flotte, dei prodotti e dei servizi disponibili sul mercato) e networking (grazie alla possibilità di incontro e confronto tra fleet manager e aziende operatrici sul mercato).

GLI APPUNTAMENTI SEMINARIALI

La prima sessione del 2019 sarà particolarmente ricca di novità auto da vedere e di proposte da parte dei fornitori di servizi per la gestione delle flotte. Molto fitto è il programma seminariale di formazione e di approfondimento, condotto come di consueto da docenti universitari, esperti del settore, fleet manager, rappresentanti di case automobilistiche, di società di noleggio e della filiera dell’auto aziendale. In particolare, tra i temi portanti dei seminari vi è l’avvento sempre più incisivo della tecnologia digitale nel mondo della mobilità. Internet, intelligenza artificiale, applicazioni mobili e piattaforme di servizio integrate e dialoganti stanno infatti già creando (e creeranno sempre più in futuro) le condizioni affinché i veicoli siano inseriti in un contesto multimodale di spostamento, ponendo così nuove sfide per i fleet manager: a questo argomento sarà dedicato il seminario di apertura dell’Academy, in cui interverrà Luciano Bononi (professore all’Università di Bologna). Grande attenzione sarà dedicata anche alla transizione all’elettrico nella mobilità, con una lectio magistralis tenuta da Nicola Armaroli, il direttore di ricerca del Cnr di Bologna.

EVOLUZIONE DELLA MOBILITÀ SOTTO I RIFLETTORI

Ulteriore argomento di grande interesse – e che sarà approfondito in un workshop dedicato – è quello relativo al “car as a service”, un modello di mobilità in evoluzione che sta cambiando i paradigmi ed il concept stesso della mobilità sia personale che aziendale, che sempre più evolve dalla proprietà all’uso dei mezzi in direzione di formule di utilizzo on demand e di modalità pay-per-use. Vi sarà poi un focus sui sistemi di assistenza alla guida, ovvero gli Adas (Advanced driver assistance systems), sistemi che si stanno sempre più diffondendo anche nelle flotte aziendali. Non mancherà il tradizionale appuntamento con il question time fiscale, durante il quale i consulenti di Auto Aziendali magazine risponderanno alle domande del pubblico in aula sulle questioni di carattere fiscale e normativo in ambito di gestione delle flotte.

IN SCENA LE AUTO GREEN

A Fleet Manager Academy, inoltre, vi sarà anche una sessione sul tema “e-mobility e flotte aziendali”, preceduta da una proiezione in anteprima di alcuni estratti video del 1° Giro d’Italia in elettrico, l’iniziativa promossa da Auto Aziendali magazine, in collaborazione con LeasePlan, Repower e Volkswagen, che prevede un viaggio a tappe lungo le direttrici Roma-Milano e Torino-Venezia a bordo di due Volkswagen e-Golf (ne parliamo alle pagine 32-33). Alla sessione interverranno Stefano Forcato (responsabile flotte di Volkswagen Italia), Stefano Sordelli (future mobility manager di Volkswagen Group Italia), Fabio Bocchiola (amministratore delegato di Repower Italia) e Dario Cerruti (direttore corporate & international market di LeasePlan Italia).

Si prospetta dunque un’edizione di Fleet Manager Academy più ricca che mai. Ma è solo l’inizio. Archiviata la 13a edizione di FMA, il 2019 proseguirà con un altro appuntamento di grande “appeal” sempre dedicato al mondo delle flotte: Company Car Drive, in programma nel mitico circuito di Monza dal 22 al 23 maggio. Fleet Manager Academy tornerà poi con l’edizione autunnale del 2019, in programma a Bologna in ottobre.