Decreto Sostegni bis, nuovi incentivi anche per le auto usate

Bonus da 350 milioni di euro valido per i vecchi veicoli. Archiapatti (ANIASA): “Recepite le nostre indicazioni sulla transizione ecologica”

Con un emendamento al Decreto Sostegni bis, approvato in commissione Bilancio alla Camera, sono in arrivo 350 milioni per l’ecobonus auto, prorogato fino al 31 dicembre 2021. Gli incentivi potranno essere utilizzati anche per le auto usate, con contestuale rottamazione di vetture con almeno dieci anni di anzianità.

Soddisfatto Massimiliano Archiapatti, presidente di Aniasa, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità: “Sono state recepite le nostre indicazioni sulla transizione ecologica: svecchiare il parco circolante, raggiungendo le fasce di popolazione con minor reddito”.

Secondo Aniasa, l’approvazione dell’emendamento che prevede incentivi anche per le auto usate è “un segnale che va nella giusta direzione per il reale svecchiamento del
nostro vetusto parco auto, eliminando dalla circolazione i veicoli meno sicuri e più inquinanti”.

Per Archiapatti “la previsione di incentivi sull’usato andrebbe a nostro estesa anche oltre l’attuale scadenza a dicembre 2021, con un ulteriore disponibilità economica. Il noleggio, con il suo continuo turnover dei veicoli, è in grado di fornire usato fresco e garantito per accelerare questo ricambio”.