Dalla Bosch arriva il sistema di iniezione ad acqua, per diminuire i consumi

Per ridurre i consumi delle automobili, Bosch ha sviluppato un nuovo sistema di iniezione ad acqua che può ridurre anche del 13% il consumo di carburante, soprattutto nelle situazioni in cui si accelera rapidamente o quando si guida in autostrada.

Ma come funziona questa tecnologia? In pratica, dato che quasi un quinto della benzina consumata dalle auto viene completamente sprecata per rinfrescare i condotti di aspirazione, senza partecipare alla combustione, per ovviare al problema questa piccola quantità di benzina viene sostituita con un piccola quantità di acqua (ne serve poca: soltanto alcune centinaia di millilitri ogni cento chilometri percorsi). Con l’utilizzo dell’acqua al posto della benzina si tagliano, quindi, i consumi sino a valori, appunto, del 13%, con particolare efficacia per i motori a tre o quattro cilindri. Tutto ciò senza problemi di formazione di ruggine perché l’acqua non finisce nella camera di combustione: evapora prima che la combustione avvenga e viene interamente rilasciata nell’ambiente insieme ai gas di scarico. Questo sistema innovativo è stato già testato sulla BMW M4 GTS.