Da Nissan l’elettrico per le flotte

di Gianni Antoniella

Responsabile della direzione Corporate Sales di Nissan Italia, Vincenzo Varriale (foto a lato) vanta una grande esperienza nel mondo delle flotte. Ha in mano, quindi, il polso della situazione e così fotografa l’offerta business di Nissan sul mercato italiano.

 

Nissan – ci spiega Varriale – è da sempre sinonimo di innovazione. Per primi abbiamo lanciato 10 anni fa il segmento dei crossover con la prima generazione del Nissan Qashqai, creando un modello imitato da tutti i nostri concorrenti. Oggi con Juke e X-Trail disponiamo della gamma di crossover più completa del mercato. A settembre abbiamo lanciato la nuova generazione di Qashqai e a ottobre arriva il nuovo X-Trail introducendo tecnologie legate alla sicurezza e all’innovazione. Le nostre versioni business sono pensate per le flotte: hanno di serie climatizzatore, radio, Bluetooth, navigatore, fendinebbia, tutti contenuti di prodotto che sono ritenuti fondamentali dalle grandi aziende”. 

 

Oltre ai Crossover quali sono i vostri modelli di punta nel segmento business? 

“Di certo i commerciali e anche la Nuova Micra. Per i veicoli commerciali leggeri abbiamo sia NT400 che con le sue caratteristiche di ingombri e di portata è leader nelle piattaforme aeree, sia NV200, dalle dimensioni esterne contenute, che offre un volume di carico e una portata ai vertici della sua categoria. Infine tutti i veicoli commerciali Nissan hanno il vantaggio esclusivo della garanzia di 5 anni / 160.000 km. Chiaramente prevediamo un ottimo riscontro anche per il nuovo modello di Micra, soprattutto con il ritorno del diesel”. 

 

Nissan produce la Leaf che è l’elettrica più venduta nel mondo. Esistono offerte business per la Leaf? Come funzionano? 

“Sia Leaf sia il nostro van 100% elettrico e-NV200 sono molto apprezzati dalle flotte. Leaf è presente nella shopping list di quelle aziende che vogliono distinguersi per sensibilità ambientale, senza pregiudicare l’utilizzo della propria flotta. La sua autonomia fino a 250 km (NEDC) consente un utilizzo compatibile con la maggior parte dei parchi aziendali. Ancora più importante è il riscontro su e-NV200 che si sta diffondendo in modo importante per le consegne dell’ultimo miglio: basti pensare che si possono consegnare le merci nei centri cittadini senza vincoli di orari e senza pagare gli oneri ZTL”.

 

Come rendete più affascinanti i vostri prodotti per il segmento business? 

“Abbiamo versioni business di tutta la nostra gamma sin dal 2014, sia vetture sia veicoli commerciali. Questa scelta ci ha consentito da un lato di offrire al cliente business le dotazioni necessarie per la sua attività e dall’altro di offrire condizioni di acquisto convenient”. 

 

Lo sviluppo del segmento business ha aiutato il mercato italiano nella prima parte del 2017. Questo fenomeno continuerà anche fino alla fine dell’anno? Ed è destinato a consolidarsi anche nel futuro? “Indubbiamente il mercato in Italia sembra positivo anche se da un’analisi più approfondita emergono effetti contrastanti: a fronte di un mercato privato stabile il noleggio sia a breve che a lungo termine è in forte crescita, così come il mercato dei veicoli commerciali. Tale crescita conferma la ripresa economica iniziata lo scorso anno prevista anche per il 2017. Tuttavia gli acquisti dalle aziende, ovvero il B2B puro, sono al contrario in leggero calo a causa del super-ammortamento del 2017 che non copre più l’uso promiscuo della vettura”.