Da LeasePlan un report sulle novità per gli LCV

Il sempre maggior ricorso all’e-commerce è tra i fattori che hanno contribuito ad accelerare i cambiamenti nel settore

Con la crescita dell’e-commerce sono aumentate anche la domanda e la spinta al’innovazione nel mercato dei veicoli commerciali leggeri (LCV), utilizzati per le consegne degli ordini effettuati online.

Questa innovazione si traduce in mezzi più intelligenti ed ecologici. Per fare il punto sulle novità dei veicoli commerciali leggeri c’è il nuovo report “What’s Next nel settore LCV”, curato da LeasePlan.

La ricerca condotta dall’azienda, leader nell’ambito car-as-a-service, offre un quadro sulle ultime tendenze relative ai LCV e al settore della consegna dell’ultimo miglio e si concentra inoltre sull’affermarsi degli hub logistici urbani, nonché sul ruolo che Big Data e connettività hanno nel rendere più intelligenti ed efficienti le consegne.

IL BOOM DELL’E-COMMERCE

L’e-commerce ha stravolto il modo di fare shopping, diventando una parte integrante della vita delle persone anche nel postpandemia. Come è facile intuire, più ordini equivalgono a più pacchi da consegnare e quindi alla necessità di più veicoli commerciali leggeri per assorbire l’inedita e crescente domanda. La consapevolezza ambientale sempre più diffusa e la sempre maggiore attenzione delle aziende verso le sensibilità dei consumatori sono fattori che hanno ripercussioni anche sulla maggiore richiesta di veicoli.

Per questo, dalla ricerca LeasePlan, emerge il veicolo commerciale leggero elettrico come soluzione ideale per raggiungere il desiderato compromesso tra un maggiore shopping online e la necessità di preservare la qualità dell’aria delle nostre città. Nello studio, LeasePlan prende in considerazione diversi modelli di veicoli commerciali leggeri elettrici, per i quali c’è però un nodo da sciogliere: conciliare la capacità di carico con l’autonomia di guida.

Per aumentare l’autonomia è necessario un gruppo batterie più grande e pesante, che però porta a una minore disponibilità di carico. Viceversa, aumentando il carico, il gruppo batterie sarà più leggero e l’autonomia più limitata.

DIMENSIONI VARIE

Nella sua ricerca LeasePlan prende in considerazione LCV di diverse dimensioni: si passa da quelle piccole, con carico fino a 800 chili e autonomia di 275 km del Citroën e-Berlingo, del Peugeot e-Partner e dell’Opel Combo-e a quelle medie, con carico superiore ai mille chili e autonomia fino a 330 chilometri del Citroën e-Jumpy/e- Dispatch, dell’Opel Vivaro-e del Nissan e-NV200 Voltia XL, per poi arrivare ai mezzi di grandi dimensioni, con carico di quasi 2mila chili e autonomia fino a 360 chilometri di Fiat e-Ducato e Ford E-Transit.

VEICOLI SEMPRE PIÙ INTELLIGENTI

“In futuro, dei veicoli commerciali più intelligenti, più puliti e più ecologici diverranno la nuova normalità e non vi saranno più scuse per evitare di sostituire un veicolo tradizionale con un veicolo verde – dice il Ceo di LeasePlan Tex Gunning – Il Covid ha fatto sì che le persone dipendano in modo sostanziale dallo shopping online e ciò sta generando un forte aumento del traffico per le consegne all’interno dei centri urbani”.