Covid-19: SIFÀ impegnata per la ripresa

SIFÀ, Società Italiana Flotte Aziendali, operativa nel noleggio a lungo termine di vetture e veicoli commerciali, non si è mai fermata durante la pandemia da Coronavirus.

L’azienda guidata da Paolo Ghinolfi, partecipata al 51% da BPER Banca, allo scopo di favorire la ripresa è impegnata nel rispondere alle necessità lavorative di aziende, professionisti e privati in maniera rapida ed efficace. Questo infatti l’obiettivo con cui SIFÀ ha studiato, sin dall’inizio dell’emergenza, dei piani per affrontare la crisi, potendo mettere a fattor comune l’esperienza dell’azionista di maggioranza BPER Banca e il suo patrimonio di conoscenze.

Andare incontro al cambiamento della domanda è la strategia con cui l’azienda si è attivata. L’iniziativa dell’usato a noleggio (con possibilità anche di acquisto), risponde all’esigenza di aziende che hanno bisogno di veicoli di pronta disponibilità, ad esempio per il settore alimentare, per il pharma, la distribuzione alla GDO e le consegne e-commerce: chi ha bisogno di un mezzo commerciale per coprire picchi di lavoro non può aspettare troppo tempo.

SIFÀ ha selezionato, all’interno del parco dei veicoli commerciali, quelli più giovani o con meno chilometri, tagliandati, sottoponendoli ad attività di rimessa a nuovo e costruendo un’offerta di ri-noleggio. Trattandosi di veicoli usati, oltre al vantaggio della consegna in tempi rapidi, il canone è decisamente concorrenziale: rispetto al nuovo la forbice è del 15-20 per cento. Nella flotta sono disponibili furgoni di varie dimensioni, capacità di carico e prestazioni, con possibilità di un allestimento su richiesta.

L’offerta di noleggio usato SIFÀ si estende, anche, ai privati, rivolgendosi a quanti vogliano avvicinarsi al noleggio a un costo contenuto o abbiano bisogno di una seconda auto. Per quanto riguarda le condizioni dell’offerta, l’approccio è quello noto di SIFÀ: soluzioni flessibili e customizzate, che possono essere “cucite” su misura per le necessità della clientela.