Coronavirus, le iniziative di Webfleet Solutions a sostegno di clienti e dipendenti

La società di telematica assicura di eseguire i propri processi nel miglior modo possibile, garantendo i migliori livelli di servizio date le circostanze legate all’emergenza Coronavirus.

“In questo momento di estrema preoccupazione relativa al Coronavirus e al suo impatto in tutto il mondo, la nostra priorità rimane la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti e delle loro famiglie, tuttavia è altrettanto importante per noi continuare a servire i nostri clienti nel miglior modo possibile”. È il messaggio lanciato da Webfleet Solutions, società del gruppo Bridgestone specializzata nelle soluzioni telematiche per le flotte e per la mobilità, che fornisce alcuni importanti aggiornamenti sulle proprie attività operative in questo delicato momento storico caratterizzato dall’emergenza Covid-19.

“Molti dei nostri clienti hanno scelto di collaborare con uno dei nostri partner certificati”, spiegano da Webfleet Solutions. “Essi forniscono servizi professionali, consulenze, supporto IT e altri servizi aggiuntivi ai clienti. Fungono inoltre da primo contatto con i clienti. Abbiamo contattato i nostri rivenditori nelle regioni per garantire che continuino a fornire i loro servizi. Se per una ragione imprevista le attività dei rivenditori risulteranno limitate, potrete contattare direttamente il nostro team dell’assistenza clienti”.

Il supporto dell’assistenza tecnica viene garantito nelle diverse sedi di Webfleet Solutions sparse per il mondo. “Gran parte dei nostri team sta attualmente lavorando da casa, dove continuano ad avere accesso ai sistemi necessari. I nostri orari di lavoro rimangono gli stessi di sempre e non prevediamo interruzioni ai nostri normali livelli di servizio. Con gli strumenti che utilizziamo, potrete raggiungerci ai nostri numeri di telefono conosciuti. Siamo qui per supportarvi dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17:30”.

“La maggior parte degli hardware, i dispositivi LINK e i Driver Terminal PRO – aggiungono da Webfleet Solutions – sono prodotti in Cina. A causa della crisi abbiamo avuto alcuni ritardi, ma abbiamo scorte sufficienti sebbene la produzione in Cina sia in ripresa. Pertanto, non prevediamo ritardi significativi negli ordini. Per quanto riguarda invece i nostri servizi di magazzino, le spedizioni di hardware e la logistica relativa ai resi non sono previsti ritardi poiché l’UE garantisce comunque la prosecuzione dello scambio di merci oltre confine. Relativamente alla logistica oltre confine, alcuni Paesi stanno riscontrando problemi con le spedizioni, tuttavia stiamo effettuando le spedizioni direttamente ai nostri clienti”.

“Anche in tempi difficili come questi – concludono – vogliamo rassicurare i nostri clienti che stiamo facendo tutto ciò che si aspettano da un partner di telematica internazionale per eseguire i nostri processi nel miglior modo possibile e garantire i migliori livelli di servizio date le circostanze”.

“Siamo certi che capirete che date le circostanze attuali, eventi imprevisti potrebbero cambiare i livelli dei servizi, i quali verranno gestiti nel miglior modo possibile. Monitoreremo attentamente la situazione vi terremo informati in caso di variazioni nei prossimi giorni”.