Coronavirus, annullato il Salone dell’Auto di Ginevra

La conferma è arrivata direttamente dalle autorità svizzere, che hanno vietato fino al 15 marzo lo svolgersi di manifestazioni con più di 1.000 persone.

Il Salone dell’Auto di Ginevra 2020 non si farà. L’annuncio dell’annullamento della kermesse automobilistica è arrivato questa mattina dal governo svizzero, che ha adottato delle misure contro l’epidemia di coronavirus che prevedono la cancellazione di tutti gli eventi con più di mille persone fino al 15 marzo.

Le autorità federali svizzere hanno comunicato che “questa misura avrà un impatto significativo sulla vita pubblica in Svizzera. Tuttavia prevediamo che la decisione costituisca una protezione effettiva per le persone in Svizzera e per la salute pubblica”.

La nuova edizione dell’esposizione, che attira tradizionalmente al Palaexpo di Ginevra migliaia di visitatori, avrebbe dovuto aprire al pubblico dal 5 al 15 marzo, con l’aggiunta dei tradizionali due giorni riservati alla stampa il 3 il 4 marzo. Fino ad ora non ci sono stati commenti e conferme ufficiali da parte degli organizzatori su uno slittamento della manifestazione ad altre date.