Con Air la mobilità cambia forma nell’era della subscription economy

Dal possesso all’accesso del bene: con Air oggi è possibile accedere ai servizi di mobilità in subscrition.

Usufruire dei servizi offerti dalla piattaforma di mobilità Air pagando solo un canone mensile. Questa è la novità annunciata da Air, società nata a Vigevano nel 2014 per iniziativa di Igor Valandro, imprenditore del settore assicurativo.

La società ha lanciato nel 2017 una piattaforma di data analytics AI/Machine Learning che raccoglie ed elabora dati da dispositivi IoT e dalle auto. Tale piattaforma abilita molteplici servizi per utenti professionali (concessionari, gestori di flotte, compagnie assicurative, manager di mobilità) attraverso pannelli di controllo dedicati (dashboard), e per proprietari di veicoli, tramite l’App MyAir.

PARTNERSHIP CON ZUORA

Grazie alla partnership con Zuora, leader nella gestione dei modelli di business in subscription, Air mette a disposizione degli utenti alcuni dei servizi della piattaforma, sottoscrivendo semplicemente un abbonamento mensile che si modificherà in automatico nel caso si aggiungano nuove funzionalità. L’adesione permetterà inoltre l’utilizzo in comodato della black box di Air, semplificando e velocizzando l’accesso da parte dei clienti al servizio.

La partnership consentirà anche di implementare nella piattaforma Air specifiche features legate all’ambito amministrativo. La tecnologia, infatti, permette alle aziende che ne usufruiscono di innovare la proposizione commerciale, fatturare e incassare in automatico, ottimizzando così le risorse, trasformando digitalmente i processi e determinando un aumento lato vendite ed una riduzione del tasso di abbandono dei clienti.

CHI È AIR

Nello specifico dei servizi Air, come ad esempio l’offerta di noleggio ai privati e ai professionisti (MyFleet), l’accordo consentirà di abilitare innovative formule di noleggio piuttosto che di possesso dell’auto. Il tutto attraverso listini personalizzati anche multipli, tariffari rapidi, una fatturazione mensile immediata, snellendo il processo e favorendo una gestione degli incassi evoluta. Inoltre il noleggiatore attiverà un numero di licenze in funzione del numero di veicoli connessi ed il software si aggiornerà via via in automatico. Tale modello, che permette di passare dal possesso all’utilizzo condiviso, abbraccia appieno il trend della Subscription Economy -o economia basata su abbonamento-, corrente innovativa che sta sempre più prendendo piede nel mercato.

Grazie a Air gli utenti professionali possono monitorare lo stato di manutenzione delle auto, localizzare in tempo reale i veicoli, promuovere uno stile di guida più sicuro, valutare l’utilizzo storico del mezzo, fornire assistenza 24 ore su 24. Air offre un market place di servizi legati alla mobilità, al quale i privati possono accedere attraverso MyAir, app scaricabile sullo smartphone.

Leggi anche: La mobilità dei dipendenti è al centro del welfare aziendale