Company Car Drive 2019 ancora un grande successo

di Danilo Ortega

Grande successo per l’ottava edizione dell’evento presso il circuito di Monza che mette in pista le vetture insieme a un nutrito gruppo di eventi formativi.

L’ottava edizione di Company Car Drive ha confermato il grande successo della manifestazione. L’evento, organizzato come sempre da GL Events ed Econometrica, si è svolto dal 22 al 23 maggio scorsi presso il Monza Eni Circuit, nuovo nome del mitico autodromo di Monza, ed ha registrato numeri significativi.

Nelle due giornate hanno varcato i cancelli dell’autodromo 751 fleet manager e acquirenti di flotte aziendali e 526 operatori, cifre che fissano due nuovi record per quello che viene unanimemente riconosciuto come l’appuntamento più importante nel mondo delle flotte aziendali.

I TEST DRIVE OBIETTIVO PRIMARIO

I test di guida sono stati come sempre gettonatissimi, preceduti da affollati safety briefing indispensabili per mettersi al volante sia sul mitico tracciato, tempio della Formula 1, sia sugli altri percorsi predisposti per valutare le qualità delle vetture messe a disposizione dalle Case automobilistiche. Le prove di guida hanno raggiunto quota 3.775 e nel 70% dei casi sono state effettuate sul percorso F1.

Oltre agli altri collaudati percorsi già proposti nelle precedenti edizioni – “city”, su strade normali aperte al traffico, e “cross country”, in off-road – si sono aggiunte poi delle speciali sessioni in pista riservate ai test degli Adas montati sulle vetture, come ad esempio il Cruise Control Adattivo, il Lane Keeping Centering, il dispositivo di riconoscimento del pedone, la frenata assistita e il Park Assist. Inoltre vi è stata la possibilità di usufruire di uno slot di prove dinamiche sulla pista di Formula 1 dedicate esclusivamente alle vetture elettriche.

IL CARNET DI WORKSHOP E SEMINARI

Company Car Drive non ha offerto solo, però, la possibilità di provare auto ma anche quella di seguire workshop e seminari con al centro le tematiche più attuali nel mondo della mobilità aziendale. Questi appuntamenti sono stati concepiti per informare e formare i manager di fronte alla rapida e sostanziale evoluzione delle automobili e dei servizi. E così si è parlato di elettrificazione, di guida autonoma e di dispositivi di assistenza alla guida (noti anche come Adas), temi centrali già nel mercato attuale e destinati ad assumere un peso via via maggiore. Primo, fra i seminari tenutisi a Company Car Drive 2019, quello internazionale (che conferma che l’autorevolezza dell’evento monzese ha raggiunto anche oltre i confini italiani) dedicato proprio agli Adas, ormai sempre più diffusi a bordo delle flotte aziendali.

Un secondo seminario si è occupato invece del tema “aziende, fleet manager e driver alla sfida della mobilità elettrica”. Nel programma anche una presentazione a cura di Bosch sul diesel C.A.R.E. (carburante a basso impatto ambientale), un importante contributo a sostegno del gasolio che in questi tempi è sottoposto a una vera e propria demonizzazione. A chiusura dei lavori “in aula” si è tenuta la presentazione della 14a edizione di Fleet Manager Academy – altro appuntamento fisso nell’agenda dei fleet manager – che si terrà a Bologna il 23 ottobre 2019.

L’INEVITABILE AGGIORNAMENTO SULLE AUTO

Grazie all’ottimo livello di partecipazione delle Case automobilistiche e delle altre aziende della filiera, Company Car Drive ha confermato dunque nuovamente la sua leadership quale momento di confronto esperienziale di prodotto, di aggiornamento su contenuti e formazione e di attenzione all’innovazione tecnologica. L’appuntamento con la prossima edizione, la nona, è stato rinnovato a Monza nella primavera nel 2020.

GUARDA IL VIDEO: COMPANY CAR DRIVE 2019 – TEST DI AUTO AZIENDALI