Colacem ha scelto Q8

di Rosanna Malacart

Flessibilità, estrema sicurezza e un elevato grado di personalizzazione studiato e calibrato sulla base di specifiche necessità del cliente. Queste, in sintesi, sono le caratteristiche di CartissimaQ8, la carta carburante di Kuwait Petroleum Italia pensata per le flotte aziendali e scelta da Colacem, società del gruppo Financo, attiva nella produzione di cementi e materiali per l’edilizia.

 

Da Euroshell a Cartissima

L’accordo tra i due gruppi, oltre che un’intesa commerciale, è un po’ un ritorno al futuro. Colacem, infatti, come ha riferito ad Auto Aziendali Magazine Robert Satiri, Responsabile dei Servizi Generali del Gruppo, è cliente di Shell fin dal 1996; quando, nel 2014, Kuwait ha perfezionato l’acquisizione della Rete, Aviazione, Supply e Distribuzione di Shell in Italia, Colacem ha sostituito le carte euroShell con CartissimaQ8. “Un’operazione durante la quale CartissimaQ8 è stata completamente rinnovata nella funzionalità e nell’aspetto”, riferisce Vincenzo Maniaci, Direttore Carte Kuwait Petroleum Italia. “Abbiamo fornito a Q8 indicazioni circa le nostre esigenze particolari”, conferma Satiri, “e il risultato è una carta carburante che ci permette di gestire in modo particolarmente efficiente le operazioni di rifornimento della nostra flotta”.


Personalizzazione, risparmi e report online  

Una carta carburanti, dunque, pensata sulle esigenze specifiche del cliente. A partire dalla definizione di una serie predefinita di impianti autorizzati e distribuiti sul territorio italiano, differenti per tipologia: da quelli serviti, ai self service fino agli iper self. A rendere più conveniente l’utilizzo della carta la possibilità per gli utenti flotte di effettuare i propri rifornimenti sulla base anche delle diverse tariffe applicate, circostanza che permette a una flotta numerosa come quella di Colacem, che conta circa 400 mezzi, di ottenere risparmi sui costi di approvvigionamento del carburante. Cartissima Q8 offre poi la possibilità del monitoraggio, su un portale dedicato, degli utilizzi giornalieri per ogni mezzo, grazie a un grado di profilazione che include i livelli autorizzativi delle singole carte. Per rispondere all’esigenza di una reportistica sempre aggiornata e puntuale