Citroën, anteprima mondiale al Salone di Bruxelles per C5 Aircross Hybrid

Al via la strategia di elettrificazione di Citroën. A Bruxelles presentato il primo modello ibrido plug-in della casa transalpina.

Al Salone dell’auto di Bruxelles, in programma in questi giorni nella capitale belga, Citroën ha lanciato la sua offensiva elettrica presentando il suo modello di punta tecnologico: Nuovo C5 Aircross Hybrid, il Suv ibrido plug-in che segna il passaggio verso una gamma ampliata che si arricchirà velocemente di offerte 100% elettriche o ibride plug-in, in aggiunta ai motori termici performanti ed efficienti.

Nuovo C5 Aircross Hybrid è il primo modello ibrido plug-in Citroën della Core Model Strategy, che porterà ad avere entro il 2023 l’80% della gamma con un’offerta elettrificata e poi il 100% nel 2025. A partire da questo Suv quindi, tutti i nuovi modelli lanciati dalla marca disporranno di un’offerta elettrificata, segno dell’impegno di Citroën per una transizione energetica responsabile.

Il Suv adotta un motore benzina PureTech 180 che lavora assieme ad un motore elettrico con 80 kW e 320 Nm di coppia, per una potenza di sistema complessiva di 225 CV gestita attraverso il cambio automatico e-EAT8.

Grazie all’autonomia di 50 km in modalità esclusivamente elettrica, emissioni di CO2 pari a 39 g/km e un consumo di 1,7 l/100 km (ciclo Wltp), nuovo C5 Aircross Hybrid rappresenta così una nuova fase nella transizione energetica di Citroën e propone una motorizzazione ibrida plug-in capace di abbinare tecnologia e costo di utilizzo competitivo.