Case auto, l’offerta per le flotte nel 2019 (Parte 2 – Mercedes-Benz, Nissan, Opel, Peugeot)

di Piero Evangelisti

Leggi la prima parte di questo articolo: Case auto, l’offerta per le flotte nel 2019 (Parte 1 – Audi, Bmw, FCA, Citroen)

MERCEDES-BENZ

Il 2019 porterà sul mercato tante importanti novità per Mercedes-Benz, dalla Classe E che debutta con l’ibrido diesel plug-in, alle compatte Classe A Sedan e Classe B che unisce al comfort un design sportivo e il rivoluzionario sistema multimediale MBUX; al top la nuova serie del grande Suv GLE (da più di vent’anni un modello di riferimento per top manager e titolari di piccole e medie imprese) equipaggiato con la nuova motorizzazione diesel ibrida plug-in. Le tecnologie di cui tutti i nuovi modelli sono dotati rispecchiano la nostra strategia per la mobilità del futuro che è sintetizzata nell’acronimo CASE: Connected, Autonomous, Shared & Services e, naturalmente, Electric. I dispositivi Adas, che rendono le auto più sicure, così come la connettività rappresentano sempre più elementi strategici nelle scelte del canale business. La connettività è alla base di servizi in costante implementazione: dall’infotainment alla diagnostica, ma anche la gestione delle flotte attraverso Mercedes me Connect Business, un’innovativa piattaforma che offre soluzioni intelligenti per una flotta più efficiente.

NISSAN

Il presente e il futuro della mobilità Nissan sono tracciati dalla Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che delinea le modalità con cui le vetture sono e saranno alimentate, guidate e connesse e che si articola su tre punti: Nissan Intelligent Power (elettrificazione della gamma); Nissan Intelligent Driving (la guida autonoma); Nissan Intelligent Integration (connettività, per l’integrazione con dispositivi mobili e infrastrutture). In termini di guida autonoma, Nissan ha lanciato la tecnologia ProPILOT su LEAF e Qashqai e per il prossimo anno è previsto il lancio della stessa anche su X-Trail. ProPILOT consta di tre funzioni: Intelligent Cruise Control, che regola la velocità e mantiene la distanza dal veicolo che precede; Lane Keep Assist, che agisce sullo sterzo per aiutare a mantenere il veicolo al centro della corsia e Traffic Jam Pilot, che permette di seguire la vettura che precede alla distanza stabilita. Pur essendo il primo passo di Nissan verso la guida autonoma, la tecnologia ProPILOT richiede comunque l’attenzione e l’intervento del conducente, che rimane l’unico responsabile del controllo e del comportamento del veicolo.

OPEL

Le nuove tecnologie di assistenza alla guida e di comfort Opel sono uno strumento importante per le imprese e i gestori delle flotte per migliorare la salute degli utilizzatori e l’efficienza e allo stesso tempo ridurre i costi. Opel da 120 anni offre soluzioni innovative a prezzi accessibili. La sicurezza e il comfort dei nostri prodotti assumono un’importanza ancora maggiore nel caso delle aziende perché coinvolgono direttamente l’aumento dell’efficienza e la riduzione dei costi. Un esempio sono i fari a matrice di Led IntelliLux che offriamo su Opel Astra e Insignia: un’illuminazione incomparabile con qualunque sistema precedente significa maggiore sicurezza, con effetti sulla riduzione delle assenze e sui costi per il ripristino dei mezzi. Allo stesso tempo, i fari Opel IntelliLux migliorano il comfort e quindi l’efficienza perché le energie dei collaboratori saranno in misura maggiore dedicate alle attività a valore aggiunto per l’azienda. 

PEUGEOT

La sicurezza è un argomento imprescindibile ormai su tutte le auto moderne, per questo Peugeot, con la nuova 508, ha alzato ulteriormente l’asticella di ciò che ci si può normalmente aspettare. Nella nuova ammiraglia è stato integrato lo stato dell’arte dei sistemi di assistenza attiva alla guida, gli ADAS, introducendo anche una tecnologia inedita, il Night Vision. Si tratta di una tecnologia di derivazione militare che, grazie ad una camera ad infrarossi, riesce a vedere dove l’occhio umano non può, facendo individuare davanti all’auto esseri viventi nell’oscurità, altrimenti non visibili. Questo in aggiunta a tantissimi altri sistemi di assistenza, come quello che mantiene l’auto perfettamente all’interno della propria corsia e che accelera e frena l’auto in funzione del veicolo che precede, fino a fermarlo. Nuova 508 è dotata anche di 3D connected navigation per gestire in tempo reale le condizioni del traffico, di Peugeot Connect per la chiamata automatica in caso di emergenza e di tripla connettività per integrare il proprio smartphone sullo schermo touch a centro plancia e gestirne le principali funzioni.

Continua a leggere: Case auto, l’offerta per le flotte nel 2019 (Parte 3 – Renault, Seat, Skoda, Volkswagen)