Cambio gomme: possibile solo per chi ha comprovate esigenze lavorative, di necessità o motivi di salute

Il cambio gomme può essere effettuato solo se si è autorizzati a spostarsi per una comprovata esigenza lavorativa, situazioni di necessità o per motivi di salute.

In una diretta su facebook di poco più di 30 minuti ieri Fabio Bertolotti, direttore Assogomma, Renzo Servadei, segretario generale di Federpneus, Alessandro Angelone, presidente nazionale Confartigianato autoriparazione e Giuseppe Calì, portavoce nazionale gommisti Cna, hanno cercato di dare una risposta ai tanti gommisti che, di fronte all’emergenza coronavirus, non sanno come comportarsi.

Ieri, 15 aprile, sono scadute le ordinanze invernali ed inizia il mese previsto per la sostituzione dei pneumatici. Per molti operatori ciò comporta un aumento di lavoro in officina. “Riteniamo – precisano le associazioni – che in questo momento non sia possibile andare dal gommista a fare il cambio stagionale perché questo tipo di operazione va in contrasto con il principio di restare a casa. Tuttavia, ci sono delle eccezioni: chi può dimostrare che si sta spostando per comprovate esigenze lavorative, per situazioni di necessità o per motivi di salute può andare a cambiare i pneumatici. Questo perché se ci si deve spostare occorre farlo in sicurezza e con una vettura a norma di legge”.

È possibile rivedere il dibattito a questo link: https://www.facebook.com/FocusOfficina/videos/225553238797331