C220 d 4MATIC All-Terrain: l’anti-SUV di Mercedes

di Gianluca Covini

Elevato comfort di marcia e un assetto rialzato per affrontare qualsiasi tipo di terreno. Consumi record grazie al nuovo 2.0 4 cilindri diesel con sistema mild hybrid integrato nel cambio

Chi ha detto che per avere spazio e per affrontare la guida offroad bisogna per forza ricorrere a un SUV?
Esiste un genere di automobile, quello delle Station Wagon a trazione integrale e assetto rialzato, che
permette di assecondare tutte le esigenze di guida sui fondi non convenzionali. Non solo, rispetto ai SUV
offrono anche una minore resistenza aerodinamica grazie alle forme allungate, parametro che si traduce in minori consumi. La Mercedes Classe C All-Terrain interpreta al meglio questa tipologia di auto, che si
distingue per un design muscoloso e per gli interni, proiettati nel lusso e qualitativamente molto curati. Con la All-Terrain si viaggia in prima classe, in silenzio e con il massimo comfort, senza l’ansia di rimanere bloccati su un terreno cedevole o su una rampa particolarmente ripida.

ANIMA OFF-ROAD

La versione All-Terrain possiede alcune caratteristiche distintive rispetto alla Classe C Station, come la
griglia del radiatore con elementi cromati e la stella integrata, i paraurti con elementi neri a contrasto, le
protezioni inferiori e soprattutto i rivestimenti dei passaruota in grigio scuro opaco. Inoltre, la scocca è 40 millimetri più alta, grazie alla maggiore escursione verticale delle sospensioni. Queste particolarità
enfatizzano l’attitudine e l’aspetto off-road del mezzo. Completano il look le forme muscolose e
tondeggianti, che condivide con il resto dei modelli della gamma Classe C. Misura complessivamente 4,75 metri e il suo design allungato premia in particolar modo la capacità del vano di carico, che va da 490 litri fino a ben 1510 litri ribaltando i sedili posteriori. Anche se è 20 mm più larga della versione tradizionale a causa dei passaruota più pronunciati, la misura complessiva di larghezza non è eccessiva: 1,84 metri.

INTERNI DI CLASSE

La vocazione offroad della C All-Terrain contrasta con gli interni, che invece sono tipicamente votati al lusso moderno, come da tradizione della Stella a tre punte. Si basano sull’allestimento Avantgarde e
prevedono al centro della plancia lo schermo LCD ad alta risoluzione, da 10,25” o da 12,3”, che sembra
fluttuare sulla console ed è leggermente inclinato verso il guidatore. Lo schermo centrale si aggiunge al
dashboard, anch’esso digitale, dietro al volante, con la possibilità di alternare indicatori classici a schermate più moderne e complete. Il volante sportivo multifunzione in pelle nera con finiture argento è
esteticamente accattivante e il diametro generoso della corona consente una presa appagante e
confortevole. L’infotainment MBUX è dotato anche di grafiche specifiche per il fuoristrada, che informano
sull’inclinazione e sull’angolo di sterzata, oltre a mostrare le coordinate GPS e la bussola. Anche se è diffuso l’utilizzo di materiali plastici, la sapiente scelta dei colori e dei contrasti, nonché l’eccellente qualità degli assemblaggi, rendono il cockpit un ambiente di viaggio da prima classe.

DIESEL MILD HYBRID

Nonostante siano disponibili in gamma anche motorizzazioni ibride a benzina, la C220 d mild hybrid è
indubbiamente la best seller, merito soprattutto dei consumi, che si fermano in un range che va da 18 a 21 km/litro, a seconda dell’utilizzo, constatati anche nel corso della nostra prova. Il nuovo 4 cilindri diesel
include infatti nuove tecnologie come il rivestimento dei cilindri Nanoslide® e la levigatura Conicshape®, che assicurano maggiore scorrevolezza e minori attriti. Un’ulteriore novità è la sovralimentazione con flusso congiunto, ulteriore sviluppo del Twin Scroll, per una risposta all’acceleratore più immediata. Il powertrain è inoltre dotato di un sistema mild hybrid a 48 V, con alternatore-starter integrato nel cambio, chiamato ISG (Integrated Starter Generator). Il boost elettrico di 20 CV si aggiunge alla potenza erogata dal motore endotermico di 204 CV, per un totale di 224 CV. L’energia viene recuperata in frenata e in rilascio, con la possibilità di ricorrere alla modalità di veleggio a motore spento.

ULTIMA GENERAZIONE DEL 4MATIC

La trazione integrale 4MATIC è ovviamente di serie per l’All-Terrain, per garantire la stabilità di guida anche sui fondi più difficili. Si tratta di un moderno sistema di torque on demand, con la capacità di ripartire fino al 45% della coppia all’asse anteriore e fino al 55% all’asse posteriore. Il nuovo cambio automatico a nove rapporti di cui è dotata la All-Terrain ha reso necessario un ulteriore sviluppo del sistema di trasmissione 4MATIC, che, con l’ultima generazione, consente di trasferire livelli di coppia più elevati tra i due assi, per una migliore distribuzione sull’asse ideale nelle varie condizioni di marcia. Oltre a Eco, Comfort, Sport e Individual, l’All-Terrain ha altre due modalità specifiche per l’offroad, selezionabili con il comando tattile Dynamic Select sotto al display centrale: Offroad, progettato per terreni facili come strade sterrate, ghiaia o sabbia, e Offroad+ (fino a 40 km/h) con Downhill Speed Regulation, consigliato per strade più cedevoli e ripide. Per ogni modalità di guida, la centralina è in grado di adattare le caratteristiche di motore, trasmissione, sterzo, ESP e trasmissione 4MATIC.

COMFORT AI MASSIMI LIVELLI

Abbiamo provato la Classe C All-Terrain in qualsiasi condizione di marcia: città, sterrato, contesti
extraurbani ed autostrada. Il suo comportamento è risultato sempre confortevole, bilanciato e stabile,
rendendo la vettura una perfetta compagna di viaggio per ogni tragitto, breve o lungo. I sedili garantiscono un ottimo livello di smorzamento delle vibrazioni, nonché un perfetto supporto regolabile per la zona lombare e per i fianchi. Il comfort è merito anche della scelta di sospensioni con geometrie raffinate, condivise con tutta la gamma Classe C, come il quadrilatero alto all’anteriore e il multi-link al posteriore, mentre le molle elicoidali e gli smorzatori passivi idraulici sono stati rivisti con una taratura più morbida. Il comfort offerto dalla All-Terrain è anche acustico, infatti non abbiamo rilevato alcun tipo di fruscio aerodinamico e il rumore di rotolamento degli pneumatici è ridotto ai minimi termini, nonostante la
generosa gommatura da 18” con battistrada da 245 mm. La Mercedes Classe C All-Terrain è in definitiva
una vettura estremamente piacevole da guidare per un utilizzo lavorativo, con interni lussuosi, un grande
vano di carico e la chicca della predisposizione offroad, che la rende ancora più versatile, togliendo qualsiasi dubbio a chi fosse indeciso tra lei e un SUV.