Bper Banca acquisisce il 51% di Sifà

A poco dopo più di due anni dall’ingresso nel capitale sociale di Sifà (Società Italiana Flotte Aziendali), Bper Banca ha perfezionato nei giorni scorsi il suo passaggio al 51%. Con questa operazione si rafforza così la sinergia tra l’istituto bancario e la società di noleggio a lungo termine. 

“Siamo soddisfatti di avere concluso un’operazione che riteniamo strategica per il nostro gruppo”, ha sottolineato il direttore generale di Bper Banca Fabrizio Togni, spiegando che “il controllo al 51% di Sifà ci consentirà di integrare maggiormente la società nel gruppo e quindi di rispondere in modo ancora più efficace alle esigenze della clientela, fornendo servizi e prodotti diversificati e spaziando in ambiti diversi rispetto a quelli tradizionalmente offerti dalla rete”.

 

 

Per l’AD di Sifà Paolo Ghinolfi, l’accordo “dimostra come Bper Banca creda fortemente nel nostro progetto e desideri diventarne parte sempre più attiva. Questa operazione ci consentirà di allargare ulteriormente il nostro raggio di azione e di aumentare i volumi. Nel 2017 abbiamo triplicato i valori e raggiunto il ‘break even point’, dimostrando al mercato di essere un player credibile e innovativo nel settore del noleggio a lungo termine di veicoli e flotte aziendali”.