Bollo/2: chi paga in caso di NLT

di Carla Brighenti e Davide De Giorgi

Fisco e dintorni – Gli esperti rispondono. Rubrica a cura di Carla Brighenti (dottore commercialista) e Davide De Giorgi (avvocato tributarista)

QUESITO: Chi deve pagare il bollo auto in caso di veicolo in locazione a lungo termine senza conducente?

Con il c.d. D.L. FISCO il Legislatore fiscale ha previsto che a decorrere dal 1° gennaio 2020, gli utilizzatori di veicoli in locazione a lungo termine senza conducente sono tenuti, in via esclusiva, al pagamento della tassa automobilistica regionale con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto e fino alla scadenza. Il periodo di riferimento è determinato sulla base del contratto annotato nell’archivio nazionale dei veicoli. Sul punto è bene ricordare che in caso di omissione nella comunicazione si applica la sanzione amministrativa da 728 a 3.636 euro.

Inoltre, il Legislatore ha posto un limite alla responsabilità solidale tra società di locazione a lungo termine senza conducente e utilizzatore del veicolo in relazione al pagamento della tassa. Come specificato dal Legislatore “La responsabilità solidale per il pagamento della tassa opera infatti solo qualora le società abbiano provveduto al pagamento delle tasse con modalità cumulative, per i periodi compresi nella durata del contratto”.

CHIEDI AGLI ESPERTI