Bmw Serie 1

di Piero Evangelisti

La Bmw Serie 1 che verrà lanciata sul mercato in autunno (ma già ordinabile), a parte le dimensioni che rimangono sostanzialmente invariate, ha ben poco in comune con la generazione precedente.

La compatta di Monaco passa infatti alla trazione anteriore (o integrale xDrive) e sfoggia un design che rompe con il passato, passando dai tagli secchi alle superfici curve. La soluzione tutto avanti, che accresce maneggevolezza e agilità, è la stessa adottata dai suoi competitor premium. L’evoluzione tecnologica è significativa perché la Serie 1 erediterà tutta l’innovazione della nuovissima Serie 3.  

GUARDA LA CLIP VIDEO: BMW SERIE 1

Quando esordì nel 2004 Bmw Serie 1 rivoluzionò il segmento delle compatte premium conquistando immediatamente il pubblico con un design dinamico e la forma a due volumi e cinque porte, un’autentica innovazione per la Casa di Monaco, che dopo un paio d’anni stupì ancora con la versione a tre porte.

Da allora, attraverso due generazioni, l’evoluzione è stata continua, sia nel design sia nei contenuti sempre ispirati dalla filosofia Bmw EfficientDynamics. Adesso, dopo 1,3 milioni di unità vendute, 200mila delle quali in Italia, è arrivato il momento della terza generazione e ancora una volta si può parlare di autentica rivoluzione che parte dalla piattaforma sulla quale la nuova Serie 1 è costruita, la moderna e flessibile trazione anteriore di Bmw Group.

SILHOUETTE DINAMICA, PIÙ SPAZIO A BORDO

Il passaggio dalle ruote motrici posteriori al tutto avanti (ma ci sono sempre le versioni a trazione integrale intelligente xDrive) accresce l’agilità di Serie 1 in ogni situazione, dalla guida nel traffico cittadino al piacere di disegnare curve sul misto stretto.

E cresce lo spazio a bordo, favorito anche dal passo di 2,67 metri, decisamente generoso per auto di questa categoria.

PER LA CLIENTELA BUSINESS

Nuova Bmw Serie 1, proposta esclusivamente con carrozzeria a cinque porte, continua ad essere un’auto ideale da inserire nelle car list di aziende attente ai valori premium che quest’auto esprime. Alla clientela business è dedicata la versione di allestimento Business Advantage disponibile in abbinamento a tutte le motorizzazioni (118i, 116d, 118d – tutte con cambio manuale a 6 marce – e 120d xDrive con trasmissione automatica a 7 rapporti, o Steptronic a 8).

Scheda tecnica

Alimentazioni: benzina, diesel

Dimensioni: 4,32×1,80×1,43 m

Capacità di carico: da 380 a 1.200 litri

Capacità del serbatoio: da 42 a 50 litri

Dispositivi tecnologici: Trazione anteriore con tecnologia ARB (actuator-related wheel slip limiter) – Trazione integrale xDrive – Cambio Steptronic Sport 8 rapporti – Bmw Intelligent Personal Assistant – Live Cockpit Professional – Connected Navigation  

Motorizzazioni: Motori a tre e quattro cilindri, benzina e diesel con potenze da 116 a 306 CV (M135i xDrive)

A chi è adatta: A chi apprezza l’evoluzione di una berlina due volumi premium