Bmw, investimento da 30 miliardi sulle tecnologie orientate al futuro

Il Gruppo Bmw sta abbracciando la trasformazione dell’industria automobilistica con grande fiducia e investendo fortemente in ricerca e sviluppo.

Bmw ha presentato un importante piano di investimenti da 30 miliardi di euro fino al 2025 per lo sviluppo delle tecnologie del futuro. Si tratta di una notizia molto importante che sottolinea come il costruttore tedesco voglia diventare il protagonista della trasformazione del mercato auto, specialmente in un momento così delicato per un settore colpito duramente dalla pandemia da Coronavirus.

“Le nuove tecnologie sono fondamentali per il futuro della mobilità. Fino al 2025, intendiamo investire oltre 30 miliardi di euro in ricerca e sviluppo per consolidare la nostra posizione di leader dell’innovazione. Ciò esprime anche la nostra fiducia per il futuro sviluppo del business”, ha affermato Oliver Zipse, Chairman of the Board of Management of Bmw AG. “La capacità di integrare diverse tecnologie per formare un sistema completo è di vitale importanza. Le aziende in grado di sviluppare e combinare hardware e software in egual misura daranno forma al futuro dell’automobile. A questo proposito, siamo chiaramente nella corsia di sorpasso”.

Nel contesto della diffusione del coronavirus Oliver Zipse ha sottolineato: “Sono richiesti solidarietà e azioni responsabili. Nella nostra società è dovere dei forti proteggere i deboli. Il Gruppo Bmw sostiene quindi pienamente le misure volte a contenere la diffusione del coronavirus. Il Gruppo sta rispondendo al prevedibile sviluppo della domanda sui mercati automobilistici globali regolando i volumi di produzione in una fase iniziale e farà pieno uso della vasta gamma di strumenti disponibili per massimizzare la flessibilità”.

In futuro, il Gruppo Bmw beneficerà anche delle decisioni strategiche prese in una fase iniziale che gli hanno dato un netto vantaggio competitivo durante questa fase cruciale di cambiamento per l’intero settore. “Abbiamo preso misure decisive nei settori strategici pertinenti al momento giusto e ora siamo intenzionati a sfruttare il nostro vantaggio competitivo per distinguerci dalla tendenza del settore”, ha concluso Zipse.