BMW, debutto in vista per la nuova generazione della X5

A distanza di circa cinque anni dal lancio dell’attuale generazione, BMW si appresta a far debuttare sul mercato la quarta generazione del suo iconico Suv X5.

Il modello sarà proposto in una versione completamente rivista, a cominciare dalla piattaforma modulare CLAR (per auto a trazione posteriore) che insieme alla variante FLR (per le trazioni anteriori) servirà – a partire dal 2019 – a realizzare l’intera gamma dei modelli della casa tedesca.

Cambia poi il look, con un design più sportivo rispetto al modello attuale, e anche il livello di prestazioni ora molto più evolute, con una migliore adattabilità all’uso stradale piuttosto che in off-road. Tra le molte novità spiccano il design del frontale, con il “doppio rene” molto più ampio rispetto ai modelli attuali, e l’abitacolo modernizzato con display di grandi dimensioni e una razionalizzazione dei comandi.

 

 

A livello di motorizzazioni, stando a quelle che sono le ultime indiscrezioni in merito, la futura BMW X5 sarà disponibile in diverse configurazioni grazie all’apporto di propulsori a quattro, sei ed otto cilindri, questi ultimi in grado di assicurare potenze fino a circa 700 cv. La nuova generazione della BMW X5 sarà costruita nel già conosciuto impianto di Spartanburg nella Carolina del Nord e potrebbe essere svelata nell’arco dei prossimi mesi.