Berline e SUV, le auto preferite dai privati con partita IVA

Un recente studio del Centro Studi e Statistiche Unrae (associazione che rappresenta le case estere operanti sul mercato italiano), in collaborazione con l’Istat, ha fornito i dati sui tipi di carrozzeria auto maggiormente acquistati nel 2015 dai privati possessori di partita IVA. Dallo studio è emerso che il 45,7% di questo segmento di clientela ha scelto una berlina, seguito a breve distanza dal 34,5% di chi ha preferito comprare un SUV (crossover o fuoristrada). Buone preferenze, poi, per le monovolume e per le station wagon, che sono arrivate a rappresentare rispettivamente il 9,5% e il 7,4% del totale degli acquisti dei privati con partita IVA. Percentuali inferiori, infine, riguardano le immatricolazioni di multispazio (1,9%), coupè (0,6%) e cabrio e spider (0,4%).

ARTICOLI CORRELATI:

•    In crescita le immatricolazioni di auto a privati con partite IVA: +20,5% nel 2015
•    Mercato auto 2015: ai privati con partita IVA piace il diesel