Be Charge-Telepass: accordo per la ricarica dei veicoli elettrici

Attivata l’interoperabilità tra l’azienda di servizi di ricarica e il circuito per il pagamento dei servizi di mobilità personale

Ora le colonnine per la ricarica elettrica di Be Charge possono essere utilizzate anche attraverso Telepass Pay. Con l’accordo tra l’operatore integrato di servizi di ricarica e il circuito per il pagamento dei servizi di mobilità personale, nasce l’interoperabilità tra le due aziende, che così intendono migliorare la sostenibilità ambientale e contribuire allo sviluppo della mobilità elettrica.

Be Charge diventa quindi il primo operatore di ricarica per veicoli elettrici ad entrare nell’ecosistema dei servizi offerti da Telepass agli automobilisti.

IMPEGNO PER L’ELETTRICO

Le due aziende intendono impegnarsi congiuntamente per stimolare ulteriormente la crescita della mobilità elettrica in Italia e l’accordo di interoperabilità sottoscritto è solo il primo passo di una collaborazione che potrà estendersi in futuro anche in ulteriori ambiti di attività.

Da oggi è quindi possibile accedere all’infrastruttura di ricarica Be Charge, diffusa su tutto il territorio nazionale, attraverso l’app Telepass Pay e l’app Be Charge.

“La partnership con Telepass – dice Paolo Martini, CEO di Be Charge – è importante per ampliare il posizionamento strategico della nostra azienda nell’ecosistema dei servizi di ricarica per veicoli elettrici. Questo importante accordo rafforza la mission di Be Charge permettendoci di perseguire obiettivi comuni per una mobilità sempre più sostenibile”.

“La partnership con Be Charge – commenta Gabriele Benedetto, CEO di Telepass – ci consente di offrire ai circa 300 mila clienti Telepass che già guidano auto elettriche o ibride l’accesso alla rete di ricarica interoperabile più grande in Italia, il tutto comodamente attraverso la nostra app “Telepass Pay”.