Auto1.com supporta le flotte nella rivendita dell’usato

Per le flotte aziendali in cui sono presenti auto in proprietà o in leasing la rivendita dell’usato rappresenta una criticità, a cui oggi si può andare incontro con il supporto di partner specializzati come Auto1.com

Nel 2022 – dice Francesco Rocchi, Country Manager di Auto1. com – ci concentreremo maggiormente sul settore delle flotte aziendali implementando ulteriormente i nostri servizi dedicati alla dismissione delle auto. Un’attività, questa, sprovvista di un partner specializzato sul mercato. L’azienda che vuole vendere le auto in flotta, infatti, impiega tempo e risorse nello scouting di possibili acquirenti finendo per ottenere margini di guadagno inferiori rispetto a quelli garantiti dalla nostra soluzione all’avanguardia. La nostra piattaforma, unica nel suo genere, unisce efficacia ed efficienza perché copre l’intero processo di vendita, dagli aspetti amministrativi e burocratici a quelli logistici e operativi. I nostri strumenti, infatti, rappresentano delle opportunità concrete per i fleet manager perché ottimizzano e semplificano questa parte importante del processo di gestione della flotta, necessario anche quando si vuole rinnovare costantemente il proprio parco auto. È su queste soluzioni che, nei prossimi mesi, concentreremo i nostri sforzi al fine di mettere a disposizione dei fleet manager degli strumenti davvero innovativi e costantemente aggiornati, come le nostre intuitive App per dispositivi mobili e lo straordinario Auto1 Price Indicator”.

LE SFIDE DEL 2022

“Pensiamo che non si uscirà in fretta dall’attuale situazione di mercato; la carenza di prodotto potrebbe non risolversi prima della metà del prossimo anno. Ma in mancanza del nuovo, l’usato si rivela un settore particolarmente strategico che consente di gestire al meglio l’attuale situazione e di costruire opportunità da sfruttare anche in futuro, ovvero quando la disponibilità del nuovo tornerà su volumi normali. In questa direzione Auto1.com mette i fleet manager nele condizioni di massimizzare i profitti grazie al proprio network consolidato, rappresentato da oltre 60.000 commercianti/potenziali acquirenti che si sono registrati gratuitamente in più di 30 Paesi, la cui concorrenza sulla piattaforma fa sì che si ottengano i prezzi migliori per le proprie auto. A nostro avviso è fondamentale costruire oggi delle soluzioni valide anche per il lungo termine al fine di sfruttare poi al massimo la ripartenza del mercato. Questo ovviamente vale per tutti, inclusi i fleet manager”.

MOBILITÀ ELETTRICA

I numeri che riguardano le EV sono in crescita e nel 2022 ci aspettiamo un’accelerazione importante, anche rispetto alle transazioni di questa tipologia di auto all’interno della nostra piattaforma online Auto1.com. Numeri che, nei prossimi anni, impatteranno sicuramente anche sulle flotte aziendali, che saranno sempre più elettrificate. Riteniamo che sia questo il momento ideale per la transizione della flotta aziendale verso l’elettrico perché notiamo una crescita importante della domanda a fronte di un’offerta limitata che porta all’aumento dei prezzi dell’usato. Lo dimostrano le transazioni dei nostri partner che stanno beneficiando di questa situazione vendendo auto sulla nostra piattaforma Auto1.com a prezzi decisamente più elevati che in passato. Affianchiamo attivamente i fleet manager nella transizione verso l’elettrico mettendo a loro disposizione esperienza e network consolidati per massimizzare i loro profitti relativi alla dismissione dell’usato endotermico”.