Auto No Problem: “Vogliamo crescere restando vicini ai clienti”

La società dopo aver terminato il 2021 con le migliori performance di sempre annuncia la nomina di Gian Marco Pucci come nuovo Business Development Indirect Channel & Corporate Sales

Continuare a crescere, arricchendo la propria squadra di talenti con molta esperienza nel mondo del noleggio. Questo è l’obiettivo di Auto No Problem, società specializzata nella consulenza sulla gestione della mobilità aziendale e nel noleggio a lungo termine, che annuncia l’arrivo di Gian Marco Pucci in qualità di Business Development Indirect Channel & Corporate Sales. Laureato in Marketing nel 2011 e con un’esperienza quasi decennale in Program, Pucci viene definito un “inserimento strategico” per l’azienda, che dopo quindici anni di attività rinnova la propria missione di essere sempre vicina al cliente, attraverso una presenza che vuole diventare ancor più capillare, grazie a una rete di partner qualificati e selezionati su tutto il territorio nazionale, con una particolare attenzione al Centro Nord, definita un’area dal “potenziale sempre più importante” in questo momento.

“Il 2021 è stato l’anno in cui Auto No Problem ha raggiunto i migliori risultati, come fatturato e contratti stipulati – dice Matteo De Bortoli, Direttore Commerciale di Auto No Problem – Ma nonostante la soddisfazione, non abbiamo voluto assolutamente accontentarci di aver ripreso ciò che avevamo perso nel 2020, anno in cui nonostante tutto siamo riusciti a contenere la flessione. Volevamo che il 2021 non fosse una meteora, ma l’inizio di un periodo di continuità”. In questo senso si inserisce l’ingresso di Pucci, che è già da ora parte integrante del progetto di crescita triennale di Auto No Problem. “L’obiettivo che ci siamo dati con Gian Marco è raddoppiare la nostra forza vendita entro i prossimi tre anni – lancia la sfida De Bortoli – Chiaramente non è un obiettivo che si raggiunge dall’oggi al domani, ma abbiamo un chiaro progetto di lungo periodo e vogliamo attuarlo all’insegna dei nostri imperativi, che sono flessibilità e vicinanza al cliente”.

Gian Marco Pucci – Business Development Indirect Channel & Corporate Sales di Auto No Problem

Negli anni il settore si è trasformato e la cultura del noleggio ha cominciato a diffondersi in maniera sempre più importante. Anche se pandemia, crisi dei semiconduttori e ripercussioni negative sul comparto mobilità derivanti anche dalla guerra in Ucraina, mettono a dura prova gli operatori nel rapporto quotidiano con la clientela. “Questo mondo si è trasformato enormemente – conferma Pucci – Dieci anni fa, quando ho cominciato, il noleggio era molto meno conosciuto. Ora c’è sempre più richiesta anche se, senza il prodotto a disposizione e dovendo in ogni caso garantire sempre il servizio, le cose non sono facili. Ma grazie all’esperienza e alle relazioni che abbiamo costruito negli anni vogliamo riuscire sempre a suggerire al cliente il giusto mezzo, che possa arrivare nei tempi più rapidi”. Tante difficoltà, ma non manca l’entusiasmo per affrontarle nella giusta maniera. “Oggi ci sono molti più ostacoli – ammette Pucci – Soltanto chi riesce a saltarli ce la fa a restare in gioco: noi ci siamo. Formazione e informazione saranno i nostri punti cardine fondamentali. Le offerte sul mercato sono tantissime, ma riuscire a dare la soluzione corretta al cliente è un’altra cosa”.