Auto elettriche: arrivano in Italia le nuove stazioni di ricarica firmate ABL

ABL, società tedesca specializzata in soluzioni di ricarica per la mobilità elettrica, fa il suo debutto nel mercato italiano grazie all’accordo di distribuzione esclusiva siglato con la Elpo (compagnia che si occupa di elettrotecnica e fotovoltaico) per la fornitura di soluzioni di ricarica private, semi-pubbliche e destinate alle aziende.

ABL ha messo a punto una gamma completa di stazioni di ricarica di ultima generazione rivolte ai privati, come le wallbox da installare in garage, ma anche al terziario e alle industrie, così come ad utenti pubblici e semi-pubblici quali strutture ricettive, centri commerciali ed enti che vogliono fornire questo servizio aggiuntivo ai propri clienti.

Se installate in ambienti domestici per uso privato, alcune delle soluzioni ABL, come i modelli di Wallbox eMH1, eMH2 ed eMH3, permettono di accedere agli incentivi fiscali previsti dalla Legge di Bilancio 2019 per favorire la diffusione di auto a basso impatto ambientale.

Per quanto riguarda le proposte di ABL per la ricarica pubblica e semi-pubblica, possiamo annoverare la colonna di ricarica eMC2, studiata per integrarsi in qualsiasi ambiente e per essere in grado di garantire una capacità di carico fino a 44 kW. Inoltre si può adattare a qualsiasi tipologia di infrastruttura per veicoli elettrici pubblici.

A completare l’offerta ABL, una ricca gamma di accessori a cui si aggiunge, per l’Italia, la partnership firmata dalla Elpo con la evWay per l’integrazione di servizi di assistenza dedicati alla gestione della ricarica e al pagamento attraverso una piattaforma accessibile anche da mobile. L’obiettivo di ABL è quello di favorire l’accesso a soluzioni personalizzabili, specifiche per rispondere alle esigenze sia di utenti pubblici che privati.