Audi, semestre record per le vendite (+40%)

Significativa crescita negli Stati Uniti (+ 60%) e Cina (+38%). In Europa l’aumento è stato del 33%.

Nel primo semestre del 2021 Audi ha viaggiato a tutta velocità, soprattutto in Cina e negli Stati Uniti. Con quasi un milione di immatricolazioni a livello globale, Audi ha infatti aumentato significativamente le sue vendite, quasi il 40% in più rispetto a un anno fa.

“Grazie alla ottima prestazione del nostro team internazionale – ha detto Hildegard Wortmann, direttore vendite Audi – continueremo il nostro percorso di successo nel 2021″.

VENDITE RECORD IN CINA E USA

Nella prima metà dell’anno sono state consegnate 981.681 nuove Audi facendo registrare un aumento del 38,8%. Ciò è dovuto principalmente al forte secondo trimestre, quando le vendite sono aumentate del 46,5% a 518.853 veicoli rispetto allo stesso periodo del 2020. In Cina e negli Stati Uniti Audi ha registrato il maggiore vantaggio nella prima metà dell’anno.

In particolare nel mercato Usa Audi ha visto crescere le vendite di quasi il 60%, toccando quasi 122.000 immatricolazioni, un nuovo record per quel Paese. Significativo anche l’aumento del 38% nel grande mercato cinese, dove sono state consegnate 419.000 auto dei Quattro Anelli. In Europa, l’aumento è stato del 33% e ha portato a vendere poco meno di 352.000 veicoli.

Leggi anche: Audi Q5 Sportback: novità auto elettriche