Audi Q2, in streaming a CCD il primo Suv compatto premium

di Piero Evangelisti

Uno dei momenti clou della quinta edizione di Company Car Drive, svoltasi in maggio all’Autodromo di Monza, è stata sicuramente la presentazione in prima nazionale della nuova Audi Q2 che è stata trasmessa in diretta streaming a beneficio non solo di tutti i fleet manager che non sono riusciti a intervenire all’evento monzese, ma, più in generale, di tutti coloro che seguono l’evolversi del mercato automobilistico. “La nuova Q2, l’ultima nata di Casa Audi che entrerà a breve nella nostra gamma – ha esordito davanti alle telecamere Alberto Cestaro, Responsabile flotte di Audi Italia – è un’auto che rappresenta un modello inedito nel segmenti premium B e C e che strizza l’occhio a un cliente più dinamico, più giovane e al pubblico femminile. Q2 è un Suv compatto che va ad arricchire la famiglia delle Audi Q ”.

 

Compatta con tanto spazio dentro

Tolto il velo alla vettura, Cestaro è passato a illustrarne il design e i suoi elementi più caratteristici che “cominciamo a scoprire nella zona frontale, dove spicca la griglia single frame ottagonale posizionata in alto e avvolta dai fari full Led”, ha spiegato il manager di Audi Italia. “Il disegno prosegue nella linea del tetto slanciata che si congiunge, discendendo, con il montante posteriore di tipo cosiddetto blade, una lama di colore nero, molto distintiva e sicuramente caratterizzante del modello. Nelle fiancate risalta la linea di cintura alta con le incisioni che vengono definite poligonali, un altro tratto distintivo di Q2. A irrobustire i muscoli della vettura provvedono poi i passaruote allargati”. Fin d’ora si può dunque affermare che la nuova Audi Q2 non passerà certo inosservata e che possiede le caratteristiche per conquistare clienti grazie alle dimensioni compatte – 4,19 metri di lunghezza, 1,79 di larghezza e 1,51 di altezza – che nascondono però un abitacolo molto spazioso (per le persone e per i bagagli ai quali è dedicato un vano da 405 litri di volume). “All’interno il design è innovativo – ha illustrato Cestaro – curato nei dettagli, realizzato all’insegna della qualità tipica di ogni Audi; rappresenta, insomma, un’espressione stilistica ai massimi livelli”. 

 

Il Virtual Cockpit

Proseguendo nella sua presentazione al pubblico della rete, il manager di Audi Italia si è soffermato su un’altra importante novità, il Virtual Cockpit, la strumentazione digitale che appare su uno schermo da 12,3” e che offre al guidatore una visualizzazione completa di tutte le informazioni necessarie per la guida. Non manca, comunque, il display centrale da 8 pollici, a scomparsa, del quale possono beneficiare anche i passeggeri. A completare la dotazione dell’abitacolo c’è il tunnel centrale dove sono collocati diversi comandi intuitivi e il pomello di controllo del sistema Audi MMI.

 

Guarda in alto

Audi Q2, così equipaggiata, dimostra di avere delle ambizioni di categoria superiore. Ma quale ruolo avrà la Q2 sul mercato delle flotte e dei noleggi a lungo termine? “Nella Q2 pensiamo che anche questi clienti possano trovare un nuovo punto di riferimento, un’auto da inserire al momento della redazione delle car policy che sono sempre più disponibili ad accogliere nuovi modelli – ha spiegato Cestaro – Q2 è un Suv compatto che si differenzia per la forma da coupè, progressiva, capace di catturare l’attenzione di nuovi clienti. Per quelli delle flotte, poi, abbiamo pronta fin dal lancio la versione Business caratterizzata da contenuti funzionali, particolarmente apprezzati dalla nostra clientela del settore, come il sistema di navigazione, il regolatore di velocità o l’assistenza al parcheggio”.

 

Tutta la tecnologia Audi

Anche la connettività è di altissimo livello e su Q2 è affidata al sistema Audi Connect. Tutto è studiato per eliminare le possibili distrazioni del guidatore che può contare anche sulla perfetta integrazione dello smartphone. Audi Q2 verrà proposta sia a trazione anteriore sia con integrale quattro e potrà contare su una numerosa famiglia di propulsori, a benzina e turbodiesel, con potenze importanti, comprese fra 116 e 190 CV, motori ai quali potrà essere abbinato sia un cambio manuale a sei marce sia un automatico S tronic a sette rapporti. Il servosterzo progressivo è di serie per tutte le versioni e a richiesta può essere ordinato il sistema Audi drive select. In conclusione della diretta streaming Alberto Cestaro ha illustrato i tempi di commercializzazione: “I prezzi della nuova Audi Q2 verranno comunicati in estate, il lancio è previsto in autunno e entro la fine dell’anno saremo pronti per le prime consegne”. Adesso, insomma, non resta che aspettare, ma siamo sicuri che, dopo la presentazione che ha contato migliaia e migliaia di collegamenti, molti fleet manager cominceranno a riservare un posto per Q2 nelle loro car list.

 

Guarda anche: Audi a Company Car Drive 2016 – Il video