Arval per l’ambiente con un ambizioso progetto internazionale sulla biodiversità

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, Arval lancia l’iniziativa “1 electrified vehicle = 1 tree”, un progetto internazionale che prevede la piantumazione di un albero per ogni veicolo elettrificato noleggiato.

Arval lancia il suo primo progetto internazionale sulla biodiversità. Per ogni veicolo elettrificato noleggiato da Arval, sarà piantato un albero nello stesso Paese in cui il veicolo è stato consegnato.

L’obiettivo è promuovere la biodiversità a livello locale e coinvolgere nell’iniziativa i collaboratori di Arval e i propri clienti. Entro la fine del 2025, l’ambizione di Arval è la piantumazione di più di 500.000 alberi.

UN ALBERO PER OGNI VEICOLO ELETTRIFICATO NOLEGGIATO

Le crescenti preoccupazioni sul cambiamento climatico hanno messo la sostenibilità al centro delle strategie di CSR in tutto il mondo. L’emergenza climatica continua ad assumere importanza anno dopo anno e Arval, come leader di mercato, è nella giusta posizione per guidare una trasformazione positiva verso la mobilità sostenibile e per affrontare il cambiamento climatico. Le principali ambizioni di CSR di Arval sono inserite nel piano strategico Arval Beyond: entro la fine del 2025 Arval conterà 500.000 veicoli elettrificati nella flotta (pari al 25% della flotta globale), una riduzione del 30% delle emissioni di CO2 rispetto al 2020 e si impegnerà per confermarsi come una società a impatto zero.

In questo contesto, si inserisce il progetto di piantumazione degli alberi, che sarà portato avanti in tutti i Paesi del Gruppo Arval e che consiste nel piantare un albero per ogni veicolo ibrido o elettrico noleggiato, in una località all’interno dello stesso Paese in cui il veicolo è consegnato, per coinvolgere tutti i collaboratori e i clienti dell’azienda. Una grande opportunità per agire a favore della tutela delle foreste, per impegnarsi nella protezione della biodiversità e combattere la deforestazione, promuovendo al contempo l’adozione di veicoli elettrificati.

Il progetto sarà lanciato inizialmente negli otto Paesi in cui Arval è presente che contano il numero più alto di veicoli elettrificati consegnati nel 2021. Questi Paesi includono Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Spagna e Regno Unito. Entro la fine del 2021, si stima la piantumazione di più di 70.000 alberi. Dopo l’implementazione dei Paesi del G8, il progetto sarà esteso a tutti gli altri Paesi Arval entro il 2022. Alla fine del 2025, Arval avrà piantato oltre 500.000 alberi.

Leggi anche: Arval: la mobilità del futuro è multimodale, sostenibile, flessibile e connessa