Arval e BNL insieme per lo sviluppo della mobilità sostenibile

Al via la compagna “Wow, Now, Go” lanciata da Arval in collaborazione con BNL: offerte di noleggio a lungo termine particolarmente competitive mnper muoversi con veicoli sicuri, moderni e attenti all’ambiente.

Fornire un sostegno concreto per la ripartenza di imprese e famiglie, così da consentire loro di affrontare al meglio la nuova normalità post-Covid, attraverso una proposta di soluzioni di mobilità – professionale e personale – innovative e a condizioni esclusive. Questo l’obiettivo primario della campagna “Wow, Now, Go” lanciata oggi da Arval Italia, società specializzata nel noleggio a lungo termine e in soluzioni di mobilità sostenibili, e BNL.

La collaborazione tra BNL e Arval si concretizza in un’offerta di mobilità sostenibile a condizioni particolarmente convenienti rispetto a quanto oggi presente sul mercato, per il noleggio a lungo termine di veicoli green; l’iniziativa è destinata a tutti i clienti della Banca, privati e business, di Artigiancassa (banca partecipata da BNL e dalle confederazioni nazionali dell’artigianato, dedicata alle PMI e microimprese) e ai circa 18.000 collaboratori del Gruppo BNP Paribas in Italia. In particolare, si potranno noleggiare due modelli di auto ad alimentazione ibrida: Fiat 500 e BMW X1, destinata anche a professionisti e titolari di PMI che, in alternativa, potranno scegliere anche il veicolo commerciale Fiat Doblò.

UN’OFFERTA COMPLETA

Sostenibilità, innovazione, convenienza e semplicità: sono queste quindi le caratteristiche dell’offerta “Wow, Now, Go”, che prevede anche, in linea con la customer care di Arval, la consegna a domicilio dei veicoli noleggiati, nuovi, pronti per essere guidati in totale sicurezza ed ulteriormente igienizzati per venire incontro alle esigenze di questo periodo di Pandemia.  

Infine, se si possiede un usato, è possibile chiederne la valutazione e l’eventuale ritiro, anche in concomitanza alla consegna della nuova auto a noleggio.

Leggi anche: Barometro Arval 2021: ecco i trend delle flotte aziendali