Arval: cinque novità per un 2018 in crescita

Dopo un 2017 chiuso positivamente (in Italia la flotta gestita è aumentata del 10% rispetto all’anno precedente), Arval ha presentato a Parigi in occasione di una conferenza stampa internazionale cinque novità che completano la sua offerta per la mobilità aziendale e non

 

 

La prima novità è Arval For me, una soluzione digitale che fornisce l’accesso anche agli utenti privati ai servizi ed al network Arval (ad esempio per i servizi di manutenzione, riparazioni, cambio gomme, ecc. così come per i servizi di mobilità, come il carro attrezzi o l’auto sostitutiva). Questa nuova offerta sarà progressivamente lanciata in Italia, Spagna, Regno Unito e Francia.

La seconda nuova proposta è Arval Car Sharing, una soluzione che, grazie ad una piattaforma web, consente ai dipendenti di avere in uso un’auto per un periodo di tempo determinato. L’auto può essere cercata, prenotata, aperta e chiusa sempre attraverso la piattaforma web. Arval Car Sharing è già stato lanciato in Italia e a breve seguirà il lancio nel resto d’Europa.

 

 

La terza novità è Arval for Employee, che prevede la possibilità, per i dipendenti che non hanno in uso un’auto aziendale, di avere accesso ad un’auto in noleggio a lungo termine a condizioni preferenziali, stabilite tramite accordi diretti con la società. Non solo auto in noleggio: i dipendenti potranno avere accesso a tutta una serie di servizi, tra cui il car sharing e la rete di manutenzione e riparazioni Arval. Questa offerta sarà presto lanciata in Francia, Regno Unito, Spagna, Italia, Germania, Belgio e Olanda.

La quarta novità è My Arval, una suite digitale che Arval fornisce ai suoi clienti, con un portale web dedicato ai fleet manager che include report completi sulle auto in flotta, non solo su quelle fornite da Arval ma anche su quelle fornite da altre società di noleggio o in proprietà. 

Per aiutare ad accelerare la transizione verso i veicoli elettrici Arval ha deciso di lanciare un prodotto dedicato, “Electric Vehicle”, che è la quinta novità presentata. Sviluppato in collaborazione con Renault-Nissan e NewMotion, il prodotto copre l’intero ecosistema delle vetture elettriche, analizzando la flotta per identificare il suo potenziale di elettrificazione e curando la gestione dei punti di ricarica sia un ufficio che a casa, con un’offerta flessibile che prevede anche il cambio auto con motorizzazioni classiche per brevi periodi e una fase di test per i driver. 

Philip Bismut, Ceo di Arval (foto a lato) ha concluso la presentazione con queste parole: “Il nostro expertise, la gamma unica di servizi a valore aggiunto e i trend positivi di mercato ci fanno pensare che continueremo a crescere significativamente anche nel 2018. Credo fermamente che queste nuove offerte aiuteranno i nostri clienti ad affrontare nuove sfide e forniranno un contributo decisivo alla trasformazione ecologica del nostro settore”.