Arriva l’auto senza pilota di Uber. È sfida alla Google car

Dopo la sperimentazione della Apple Car, negli Stati Uniti è partita una nuova sfida all’auto senza pilota di Google (ovvero la Google car): questa volta a lanciarla è stata Uber (società americana di servizio di trasporto automobilistico privato che in sette anni si è diffusa in tutto il mondo). La startup di San Francisco ha organizzato infatti una flotta di oltre venti auto per testare il suo servizio di trasporto con vetture a guida autonoma.

In particolare, Uber ha messo a disposizione della stampa una ventina di Ford Fusion fornite di laser, videocamere e sensori per testare il servizio. A girare per la città saranno anche alcuni SUV della Volvo, e la sperimentazione per il momento riguarderà fino a mille clienti Uber. In questa fase sperimentale, tuttavia, un ingegnere di Uber rimarrà al volante per intervenire in caso di necessità o errore del sistema.