Arriva “Business Revolution”, la nuova offerta di Fca dedicata ad imprese e liberi professionisti

Le auto non sono tutte uguali. Le rate, sì”. Così recita il claim della nuova offerta lanciata da Fca dedicata al mondo delle imprese e dei liberi professionisti. L’offerta si chiama “Business Revolution” e prevede il pagamento di un’uguale rata per ogni tipologia di acquisto (dal finanziamento al leasing con servizi, al noleggio a lungo termine) e per diversi tipi di modello dello stesso brand del gruppo Fca. L’offerta è partita ufficialmente il 1 luglio e sarà attiva per tutto il mese di luglio.

Business Revolution fa seguito alle altre due speciali iniziative promosse di recente da Fca per la clientela business e che hanno generato molto successo: Bonus Impresa (da dicembre 2017 a marzo 2019) e Bonus Lavoro (da aprile a giugno 2019). Con questa nuova offerta ora il Gruppo Fca intende rivoluzionare il processo di scelta di una vettura, semplificando la decisione di acquisto per il cliente, ma soprattutto fa un ulteriore passo avanti nell’innovazione dedicata alla clientela Business.

 

Ma come funziona esattamente Business Revolution? Basta collegarsi sull’apposita piattaforma sviluppata da Fca dove il cliente può individuare l’esborso mensile più adatto alla propria attività e quotidianità. Successivamente il cliente non deve far altro che recarsi in concessionaria e scegliere qualsiasi auto dei brand a marchio Fca (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Jeep) e con qualsiasi soluzione di acquisto (finanziamento, leasing o noleggio).

La logica di Business Revolution è basata dunque su una rata fissa e sempre costante per ogni prodotto all’interno dello stesso brand e applicabile sui tre prodotti elencati. Ad esempio, per la gamma Fiat e Lancia il prezzo è di 179 euro al mese; per la gamma di Suv Jeep da 199 euro al mese e per Alfa Romeo di 299 euro al mese.

“Business Revolution è una proposta dirompente sul mercato che coniuga in un’unica proposta da un lato la semplicità e la liberta, dall’altro l’accessibilità e la convenienza”, spiegano da Fca. “Questa proposta è resa possibile da una stretta collaborazione con Fca Bank, con Leasys e con la rete di concessionari Fca in Italia, che una volta di più si dimostrano pronti a seguirci in questo percorso di continua evoluzione commerciale”.