Appuntamento con la IV edizione di Company Car Drive

di Beatrice Selleri

pianta_ccd_2015Test Drive, Formazione e Fleet Italy Awards. È questo il programma che aspetta i fleet manager che parteciperanno alla quarta edizione di Company Car Drive il 13 e 14 maggio all’Autodromo Nazionale di Monza.Si terrà il 13 e 14 maggio prossimi all’autodromo Nazionale di Monza la quarta edizione di Company Car Drive. Dopo il crescente successo delle passate edizioni, Company Car Drive, che lo scorso anno ha visto la partecipazione di 602 fleet manager e lo svolgimento di 3.357 test drive,  si conferma l’evento di riferimento nel settore delle auto aziendali, proponendo il mix vincente di test drive su diversi percorsi, studiati con l’obiettivo di consentire la prova delle autovetture in tutte le possibili condizioni, e momenti di approfondimento con al centro tematiche di attualità e rilievo per il settore dell’auto aziendale. Come è noto, l’evento è rivolto esclusivamente a coloro che si occupano dell’acquisizione e gestione degli autoveicoli aziendali (fleet manager, responsabili acquisti, servizi generali, risorse umane, mobility manager, etc.). Cifra distintiva di Company Car Drive è, infatti, oltre all’opportunità di testare direttamente le auto anche la possibilità di far incontrare domanda e offerta, riunendo diverse proposte del mercato per le flotte in un’unica occasione.

 

I percorsi

appuntamento-con-la-iv-edizione-di-company-car-drive-2Come anticipato, durante i due giorni della manifestazione, i fleet manager avranno la possibilità di provare le vetture messe a disposizione dalle Case automobilistiche presenti su percorsi di prova appositamente studiati così da permettere ai partecipanti di poter effettuare in prima persona un confronto concreto tra le diverse proposte dei vari marchi in quella che può essere definita una vera e propria due giorni di driver experience. I test drive potranno essere effettuati durante tutto l’arco della giornata (sia il 13 che il 14 maggio) da tutti i fleet manger presenti in possesso di regolare patente di guida previa partecipazione al Safety Briefing iniziale obbligatorio per garantire lo svolgimento dei test drive in massima sicurezza e che fornirà tutte le informazioni necessarie in merito ai percorsi, alle misure di sicurezza dell’Autodromo e ai comportamenti da adottare alla guida. I fleet manager potranno testare le auto su cinque diversi percorsi. appuntamento-con-la-iv-edizione-di-company-car-drive-1Vi sarà un percorso autostradale (rosso), ideale per testare l’handling della vettura in prova, che ripercorre il tracciato di Formula Uno dell’Autodromo di Monza durante il quale si affrontano in sequenza le curve che hanno fatto la storia dell’automobilismo. Vi sono poi i percorsi Junior e Guida sicura (blu e giallo) che consentono di simulare in condizioni di totale sicurezza situazioni di emergenza e verificare le prestazioni di accelerazione e di ripresa dei diversi veicoli, ed il percorso country (verde), un off-road leggero ed aperto a tutte le tipologie di vetture, ideale per effettuare test sulle sospensioni ed il comfort di guida. Infine, l’ultimo percorso a disposizione dei fleet manager è quello stradale esterno (azzurro) che si sviluppa su di un itinerario di circa 10 km sulle strade interne del Parco di Monza e lungo il perimetro esterno e che consente di testare le vetture su di un tracciato tipicamente urbano, in quelle che sono di norma le più normali condizioni di utilizzo delle vetture.

 

I seminari

Oltre alla possibilità di provare le auto, Company Car Drive si caratterizza anche per il ricco programma di convegni e seminari. La quarta edizione della manifestazione dedicata ai  gestori ed acquirenti di auto aziendali, si aprirà con un convegno di prestigio internazionale dal titolo “Fleet European best practices and trends” durante il quale, attraverso le dirette testimonianze di fleet manager di importanti aziende francesi, inglesi e tedesche, verranno messi in luce gli aspetti salienti nella costruzione di efficienti car policy e nell’ottimizzazione della mobilità aziendale in rispondenza ad obiettivi di contenimento dei costi e di sostenibilità. appuntamento-con-la-iv-edizione-di-company-car-drive-5Le più efficaci scelte in materia di fornitori per la flotta, l’utilizzo di sistemi telematici per il monitoraggio operativo delle auto aziendali, le pratiche per lo sviluppo della sicurezza e per il contenimento dei rischi dei driver, rappresenteranno altri aspetti fondamentali del focus internazionale. Nella prima giornata della manifestazione, vi sarà poi il workshop “Flotte, driver e connettività mobile” durante il quale si discuterà di come disegnare in maniera corretta il flusso dei dati e, soprattutto, quali sono i criteri per decidere che cosa è effettivamente necessario misurare. I nuovi sviluppi tecnologici, infatti, hanno reso possibile utilizzare servizi ai quali il driver può accedere attraverso le unità multimediali installate sull’auto e la loro integrazione con smartphone e tablet di ultima generazione, rendendo quindi disponibili una quantità di informazioni molto ampia, ed è proprio per questo motivo che è sempre più importante per i fleet manager compiere le giuste scelte.

La seconda giornata della manifestazione si aprirà con il convegno “Situazione e prospettive del mercato dell’auto aziendale” che ha l’obiettivo di fare il punto sulle dinamiche in atto nel mercato italiano delle flotte e sulle possibili prospettive future di questo segmento. A seguire, si terrà la tavola rotonda “Car policy, motivazione e soddisfazione dei driver” durante la quale vi sarà una presentazione a cura di Towers Watson (società di consulenza specializzata nel settore delle risorse umane) sui trend e le pratiche aziendali in materia di car policy e auto in benefit. Presentazione che fornirà spunti di discussione interessanti per un successivo dibattito al quale parteciperanno un fleet manager insieme ad un rappresentante di una società di noleggio e di una casa automobilistica. L’ultimo seminario in programma affronterà il tema della sicurezza attraverso un workshop dal titolo “Sicurezza sul lavoro e fleet management: aspetti normativi, obblighi e responsabilità”. appuntamento-con-la-iv-edizione-di-company-car-drive-6La sicurezza riguarda diverse aree dell’organizzazione aziendale e, come tale, è un tema di particolare interesse anche per chi si occupa della gestione del parco auto ed ha il compito di sviluppare e tutelare la sicurezza del personale coinvolto nella mobilità aziendale. Al centro del sistema vi è la sicurezza dei driver, quella ambientale e lo stato di efficienza dei veicoli aziendali. In questo contesto è pertanto fondamentale l’impegno dei responsabili delle flotte aziendali, sia in termini di sensibilizzazione sia di formazione per gli utilizzatori dei mezzi aziendali, collocando la sicurezza stradale all’interno delle priorità delle politiche di riduzione dei rischi aziendali.

Come tutti gli anni, infine, in chiusura della manifestazione è prevista la cerimonia di consegna dei Fleet Italy Awards, i premi per le migliori esperienze di gestione della flotta promossi dagli organizzatori di Company Car Drive e sponsorizzati da Arval (maggiori informazioni nel box a pagina 21).

Per partecipare gratuitamente a Company Car Drive e poter quindi provare tutte le auto presenti ed assistere ai seminari è necessario registrarsi, compilando l’apposito form di registrazione, al sito www.companycardrive.com.

 

Fleet Italy Awards, i premi per i fleet manager

Verranno assegnati in occasione di Company Car Drive (14 maggio) i Fleet Italy Awards, i premi per le migliori esperienze di gestione di flotte di auto aziendali realizzate nel corso del 2014 nel nostro Paese. I Fleet Italy Awards sono promossi da A.I.A.G.A., Associazione Italiana degli Acquirenti e Gestori di Auto aziendali, da GL events Italia e da Econometrica, società editrice della rivista Auto Aziendali Magazine e sponsorizzati da Arval. Sono previste tre distinte categorie di riconoscimenti ed è possibile candidarsi anche per più di una categoria:

  • il “Fleet Italy Manager dell’anno” premierà un responsabile – o un team aziendale – che ha sviluppato e portato a termine con successo un progetto di gestione particolarmente innovativo della flotta di auto aziendali
  • il “Fleet Italy Safety Quality Environment” premierà il responsabile del miglior progetto aziendale di gestione della flotta dal punto di vista della sicurezza, della qualità e della sostenibilità ambientale
  • il “Fleet Italy Mobility Award” darà un riconoscimento al più efficiente progetto di mobilità aziendale.

appuntamento-con-la-iv-edizione-di-company-car-drive-3Possono partecipare ai Fleet Italy Awards i responsabili o i team aziendali (appartenenti sia ad aziende private sia ad enti pubblici) che in Italia hanno gestito nel corso del 2014 una flotta di auto aziendali con almeno 10 autoveicoli. É prevista inoltre anche la possibilità che case automobilistiche, società di noleggio o di leasing, aziende della filiera fornitrici di prodotti e servizi per il settore delle auto aziendali possano candidare responsabili o team aziendali rispondenti ai requisiti e che non si siano già direttamente candidati. I progetti finalisti saranno selezionati da una giuria di esperti particolarmente qualificata, diretta dal presidente di A.I.A.G.A. Giovanni Tortorici, purchasing manager di Barilla e già vincitore del Fleet Europe Mobility Award 2009, e composta da Gian Primo Quagliano, presidente di Econometrica e del Centro Studi Promotor, da Stewart Whyte, direttore di Fleet Audits Ltd e da Angelo Paletta, professore di Economia Aziendale alla Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Bologna.

Per la presentazione di candidature e informazioni contattare Econometrica al numero 051/271710 oppure via mail a info@econometrica.it