Advertisement

Anche sui mezzi da lavoro, sicurezza in pole position

di Gerardo Risi

Il segmento dei veicoli commerciali sta vivendo una fase di profonda evoluzione. Il primo e forse più importante cambiamento riguarda le alimentazioni: sta crescendo infatti in modo costante il numero di veicoli con motorizzazione alternativa (ibrido, elettrico o a metano).

Aumenta inoltre sempre di più la sicurezza a bordo, grazie all’introduzione sempre più diffusa di soluzioni tecnologiche avanzate. Passando al mercato, il 2018 ha visto l’introduzione di nuovi interessanti modelli, mentre tra la fine dell’anno e l’inizio del 2019 arriveranno diverse novità. Vediamole insieme.

 

Le novità FCA

Luca Cantoni, responsabile Fleet and Business Sales FCA

A partire dal prossimo anno Fiat Professional aggiornerà la sua gamma di veicoli commerciali con nuovi motori diesel e metano. Successivamente, lancerà sul mercato la sua proposta di veicoli con alimentazione elettrificata. “Nei prossimi mesi – afferma Luca Cantoni, responsabile Fleet and Business Sales FCA – lanceremo una nuova offerta sviluppata per essere chiara ed efficace verso il cliente, offrendo veicoli già completi di allestimenti orientati a specifici impieghi lavorativi”.

Sul fronte della sicurezza, sono tre i pilastri della strategia di Fiat Professional, come spiega Cantoni: “la bontà del progetto del veicolo base, l’evoluzione dei sistemi di aiuto alla guida e la connettività. Proprio in merito a quest’ultima sono già disponibili su tutta la gamma Fiat Professional i servizi Mopar Connect, che consentono di gestire a 360° le funzionalità del veicolo fino a consentire la gestione dell’intera flotta”. 

 

Che cosa propone Ford

Marco Buraglio, direttore vendite veicoli commerciali Ford Italia

Passando a Ford, l’Ovale Blu continua a consolidare la propria leadership nel settore con due veicoli protagonisti nei loro segmenti, la famiglia Custom e il pick-up Ranger. Da settembre, poi, prosegue il rinnovamento della gamma con i nuovi Transit Connect e Transit Courier, mentre a fine anno si assisterà al ritorno di Fiesta Van.

Tra le priorità di Ford c’è lo sviluppo di veicoli ecocompatibili e diesel sempre più efficienti, ma anche la sicurezza è elemento portante della strategia della casa americana, come sottolinea Marco Buraglio, direttore vendite veicoli commerciali Ford Italia: “Basti pensare all’Esp di serie o al sistema di stabilizzazione antivento laterale, oltre all’ampia serie di opzioni tecnologiche che contraddistingue la nostra gamma. Un approccio al tema della sicurezza che, in modo direttamente proporzionale, aiuta a ridurre il rischio di incidenti abbassando così anche i costi di gestione”. 

 

Mercedes-Benz più elettrica

Andrea Verdolotti, responsabile marketing Mercedes-Benz Italia Vans

Mercedes-Benz Vans prevede di elettrificare tutta la gamma destinata all’impiego nel settore commerciale. L’inizio di questo processo è segnato dall’arrivo di e-Vito entro la fine del 2018. “L’e- Vito con trazione esclusivamente elettrica, silenzioso e ad emissioni zero, rappresenta indubbiamente la risposta giusta ai problemi di distribuzione nelle aree con tassi elevati di inquinamento ambientale”, sostiene Andrea Verdolotti, responsabile marketing Mercedes-Benz Italia Vans.

“Anche le soluzioni in termini di servizi rappresentano una delle aree a forte contenuto innovativo su cui Mercedes- Benz Vans si sta muovendo. In particolare abbiamo introdotto, con la nuova versione di Sprinter (lanciata nel mese di giugno), il Mercedes-Benz Pro che consente di avere il veicolo sempre connesso e con servizi che danno la possibilità, fra le altre cose, di ottimizzare i carichi e i flussi di consegna, di verificare lo stato di manutenzione dei veicoli e di gestire in maniera ottimale la flotta”. 

 

I “leggeri” di Nissan 

Vincenzo Varriale, Sales general manager, Corporate sales di Nissan Italia

Per quanto riguarda Nissan, la gamma dei veicoli commerciali leggeri vedrà nei prossimi mesi l’introduzione di diverse novità, offrendo al mercato soluzioni sempre più innovative, ecocompatibili e rispondenti alle esigenze lavorative dei potenziali clienti.

Tra le novità spicca la versione speciale di Nissan Navara, denominata N-Guard, proposta con motorizzazione alta potenza da 190 Cv.

“Sul fronte alimentazioni alternative – dice Vincenzo Varriale, Sales general manager, Corporate sales di Nissan Italia – crediamo che i Van di piccole dimensioni come Nissan e-NV200, sia con motorizzazione termica che 100% elettrica, giocheranno un ruolo sempre più importante, specialmente nella consegna dell’ultimo miglio. In particolare, la versione e-NV200 offre già oggi la possibilità di raggiungere le zone più centrali delle nostre città, dove le restrizioni al traffico sono più stringenti”. 

 

PSA reinventa il multispazio 

Valentino Munno, Head of LCV and Electric Cars di PSA Groupe

Tra le grandi Case non può mancare all’appello il gruppo PSA, che porterà sul mercato tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 tre nuovi modelli nel segmento C: Peugeot Rifter, Citroen Berlingo e Opel Combo Life. “Si tratta della terza generazione dei modelli che hanno inventato, nel lontano 1996, il segmento delle multispazio”, dichiara Valentino Munno, Head of LCV and Electric Cars di PSA Groupe. “Inoltre, entro fine anno, i marchi Peugeot, Citroen ed Opel lanceranno il furgone piccolo per eccellenza. Anche in questo caso si tratta dei nuovi Berlingo, Partner ed Opel Combo”.

Nel campo della mobilità sostenibile, la strategia del gruppo PSA, oltre a porsi l’obiettivo di elettrificare tutta la gamma entro il 2025, punta a sviluppare anche le motorizzazioni benzina e diesel, capaci di superare le nuove e più stringenti normative Euro 6D-Temp e successivamente la Euro 6D nel 2020. 

 

La proposta di Renault e Dacia

Fabrizio Piastra, direttore vendite flotte di Renault Italia

Anche i marchi Renault e Dacia sono in prima linea per fornire soluzioni di mobilità ecocompatibili, sia attraverso un’ampia gamma di veicoli elettrici (Twizy Cargo, ZOE Van, Kangoo Z.E. e il Master Z.E. di prossima commercializzazione), sia con alimentazione alternativa GPL (Clio Van, Dokker Van e Dokker Pick-up).

“In continuità con le versioni Business create per le autovetture – afferma Fabrizio Piastra, direttore vendite flotte di Renault Italia – nell’ultima parte dell’anno saranno poi commercializzate le nuove versioni Ice per i veicoli commerciali Kangoo Express, Trafic e Master Van. Queste nuove versioni saranno dotate di un equipaggiamento che comprende climatizzatore, radio, computer di bordo e cruise control: dotazioni che erano prima disponibili solamente come opzioni, ma ora diventano parte integrante del veicolo. Per i clienti più esigenti Renault offre i due pacchetti opzionali (Pack Business e Pack Business Plus) che rendono ancora più completo e tecnologico il veicolo commerciale”.

 

La nuova gamma Volkswagen  

Luca Bedin, direttore della marca Volkswagen Veicoli Commerciali

C’è poi Volkswagen, che con il 2019 concluderà la lunga fase di lancio dell’ultima generazione di Crafter. Quasi due anni, durante i quali si completerà la gamma con tutte le sue varianti in termini di lunghezze, passi, altezze, massa complessive, allestimenti.

“Tra le novità in arrivo – anticipa Luca Bedin, direttore della marca Volkswagen Veicoli Commerciali – ci teniamo a sottolineare quella più rivoluzionaria ovvero il lancio sul mercato dell’eCrafter, la versione completamente elettrica del nostro furgone di punta. Il nostro piano prevede anche l’ottimizzazione dei propulsori già esistenti. Non dimentichiamo che il Caddy TGI a metano rappresenta già oggi un punto di riferimento in termini di basse emissioni e consumi”.

Il gruppo Volkswagen punta poi forte sulle tecnologie in ambito comfort e sicurezza. “In particolare su Crafter, e via via su tutto il resto della gamma – dice Bedin – oggi vengono offerti sistemi di assistenza alla guida che rappresentano un punto di riferimento nel mercato e che i clienti iniziano finalmente a chiedere e ad apprezzare”.